Superbike, Jonathan Rea: “Ecco il mio obiettivo in Argentina”

Jonathan Rea ha le idee chiare su cosa fare nel weekend Superbike in Argentina, dove si rinnoverà la lotta con Razgatlioglu per il titolo.

Jonathan Rea
Jonathan Rea, pilota del Kawasaki Racing Team WorldSBK (Getty Images)

In Argentina si svolge il penultimo round del Mondiale Superbike 2021 e Jonathan Rea sa di dover fare qualcosa di speciale. In classifica a 24 punti di svantaggio rispetto a Toprak Razgatlioglu e certamente vorrà lasciare il Sud America in una situazione migliore.

I precedenti a San Juan sono molto positivi per il pilota Kawasaki. Nel 2018 vinse entrambe le manche, poi nel 2019 ha trionfato in Superpole Race e in Gara 2, mentre in Gara 1 era arrivato secondo. Sulla carta il circuito El Villicum gli è favorevole, considerando pure che il rivale non ci ha mai corso con la Yamaha. Tuttavia, il turco ha ormai abituato a sorprendere anche su piste che in teoria dovrebbero premiare più Johnny.

LEGGI ANCHE -> Superbike, round Argentina 2021: orari diretta TV e live streaming

SBK, Jonathan Rea carico per l’Argentina

Rea è molto motivato in vista dell’appuntamento Superbike a San Juan: «Sono davvero entusiasta del potenziale per l’Argentina. Villicum è un circuito in cui mi sono divertito in passato. Ho vinto quattro delle cinque gare che abbiamo fatto. Mi piace il layout della pista. Non vedo l’ora di correre».

Il pilota Kawasaki è consapevole di dover battere Razgatlioglu a El Villicum, l’obiettivo è molto chiaro nella sua testa: «Dopo essermi sentito bene e forte in moto a Portimao, è bello andare in Argentina ora e spero di portare avanti quella fiducia. È tempo di pensare al campionato. Dobbiamo tenerlo a mente, lavorare sodo e ridurre il deficit di punti. L’obiettivo è uscire dall’Argentina con un gap più contenuto in classifica, per lottare nel round finale».

Jonathan Rea
Jonathan Rea, sei volte campione del mondo Superbike (Getty Images)