Enea Bastianini da 16° a 6°: super rimonta ad Austin

Enea Bastianini autore di una grande rimonta nel GP di Austin. Nel finale infila Jack Miller e Joan Mir che si beccavano tra loro.

Enea Bastianini ad Austin (getty images)

Enea Bastianini mette a segno un’altra super prestazione e archivia due sesti posti e un podio nelle ultime tre gare. Una tabella di marcia che si rivela di buon auspicio per il prossimo anno, quando a disposizione avrà una Ducati GP21 con le ultime specifiche e qualche aggiornamento a campionato in corso.

Un risultato quasi inatteso per il ‘Bestia’ che è partito dalle retrovie. “Sono molto contento della gara, la qualifica di ieri non ci dava merito, meritavamo un po’ di più, ma abbiamo sbagliato strategia. Oggi invece abbiamo inquadrato subito la retta via, stamattina vedevo che era migliorata molto la moto e infatti si è rivelata una moto che mi ha consentito di arrivare 6° partendo 16°. Alla fine ci siamo ripresi bene, abbiamo fatto un gran lavoro. Forse ci meritavamo qualcosa di più – ha aggiunto Enea Bastianini -, ma va bene così”.

Nei giri finali gravitava tra l’ottava e nona posizione, ma ha approfittato delle schermaglie tra Jack Miller e Joan Mir per infilarli entrambi e andarsi a prendere il sesto posto al traguardo. Dopo il podio di Misano un’altra grande prestazione per il pilota del team Avintia. “Ho aspettato il loro errore, vedevo che si davano fastidio, li ho infilati alla 15, poi Mir ha provato a rifarsi alla 19 ma è andato lungo. Alla fine ce l’ho fatta. Sinceramente non mi aspettavo questo risultato – ha concluso Enea Bastianini -, mi attendevo un nono o decimo posto”.

Bastianini
Enea Bastianini felice dopo il podio a Misano Adriatico (Getty Images)