Pedro Acosta sul velluto: il titolo di Moto3 è vicino

Sergio Garcia non parteciperà alla gara di Austin. Per Pedro Acosta la corsa verso il titolo Moto3 si fa in discesa.

Pedro Acosta (getty images)

Sergio García è non idoneo per la gara di Moto3. Gli è stato riscontrato un ematoma al rene dopo la caduta nelle prove libere del venerdì. Con questo ko Pedro Acosta ha via libera verso il titolo mondiale della classe cadetta potendo vantare già 42 punti di vantaggio in classifica. L’ultimo scoglio è rappresentato da Dennis Foggia, ma se lo spagnolo dovesse ottenere un buon risultato ad Austin il titolo sarebbe cosa ormai fatta.

Titolo mondiale più vicino

Garcia ha subito un infortunio nel momento clou della stagione Moto3. Ieri ha perso il controllo della sua moto, ha provato a resistere alla caduta fino a quando non ha capito che la moto poteva sbattere contro il muro. A quel punto è saltato giù rimediando una botta alle costole che lo hanno lasciato dolorante. Immediatamente trasferito al centro medico è stato escluso un grave infortunio, ma risulta unfit. “Il pilota del Solunion GASGAS Aspar Team Sergio García è stato dichiarato non idoneo per il Gran Premio delle Americhe dopo che gli esami medici eseguiti presso l’ospedale Dell Seton Medical Center in Texas hanno rivelato un ematoma al rene”, dichiara il suo team.

Sergio Garcia ha comunque partecipato alla seconda sessione di prove libere, ma a causa del dolore è dovuto ritornare al centro medico dove gli è stato diagnosticato l’ematoma al rene “Dopo il primo esame aveva ricevuto l’approvazione, ma alla fine della seconda sessione della giornata non era al cento per cento ed è stato trasferito di nuovo al centro medico del circuito. Per escludere qualsiasi tipo di infortunio, il pilota del Solunion GASGAS Aspar Team è stato trasferito in ospedale, dove gli esami medici che sono stati effettuati hanno evidenziato l’ematoma al rene che gli impedirà di continuare a gareggiare questo fine settimana”.

Pedro Acosta (getty images)