Jake Dixon, niente MotoGP nel 2022: accordo vicino con un nuovo team

Ancora Moto2 per Dixon nel 2022. Sfumato il sogno MotoGP, a causa dei risultati scarsi di quest’anno, l’ex pilota BSB è vicino alla firma.

Jake Dixon
Jake Dixon (Getty Images)

Il futuro di Jake Dixon non sarà in MotoGP. È durato poco il suo sogno di correre in top class nel 2022, dopo aver assaggiato la categoria in due occasioni durante questa stagione.

A Silverstone e Aragon ha sostituito Franco Morbidelli nel team Petronas Yamaha, affiancando il leggendario Valentino Rossi. Poi è tornato in Moto2, dove corre sempre con la squadra malese. Si era vociferato di una possibile promozione nella classe regina, ma i suoi risultati non sono all’altezza per un passaggio del genere. Il 25enne inglese deve fare molto di più per guadagnarsi la MotoGP.

LEGGI ANCHE -> Valentino Rossi, pesante rimprovero ai giovani: “Ci vuole rispetto”

Moto2, Jake Dixon con il team Aspar nel 2022?

Dixon deve trovare una sistemazione per il prossimo anno, dato che Petronas lascerà il Motomondiale e la squadra di Razlan Razali correrà solo in MotoGP. Sfumato l’approdo nel team Liqui Moly Intact GP, che gli ha preferito Jeremy Alcoba, si era parlato di un ritorno nella British Superbike. In BSB è stato vice campione nel 2018.

Tuttavia, sembra essersi aperta una nuova porta per rimanere in Moto2. Secondo quanto rivelato da Speedweek, adesso Dixon sarebbe vicino all’accordo con il team Aspar. Ha già gareggiato nel 2019 con la squadra di Jorge Martinez, pronta a riaccoglierlo e ad affiancarlo ad Albert Arenas. La struttura spagnola correrà come GASGAS Factory Team, come avviene già in Moto3.

Per Dorna è importante che nel Motomondiale ci siano dei piloti britannici, visto il contratto in essere con l’emittente BT Sports. Purtroppo in MotoGP non ce n’è alcuno dopo il ritiro di Cal Crutchlow, che comunque ha gareggiato in alcuni gran premi del 2021 da sostituto.

Jake Dixon
Jake Dixon (Getty Images)