Jonas Folger salta Argentina e Indonesia: futuro incerto in Superbike

Folger grande delusione del Mondiale Superbike 2021. L’ex pilota MotoGP puntava a ben altri risultati, però con BMW non si è trovato bene.

Jonas Folger
Jonas Folger (Getty Images)

Non è andata affatto bene la prima stagione di Jonas Folger nel Mondiale Superbike. Dopo aver vinto il titolo nel campionato IDM nel 2020, aveva grandi motivazioni nell’affrontare la nuova esperienza ma le cose non sono andate nel verso giusto.

Il pilota tedesco ha concluso in top 10 solamente una delle 27 gare disputate in questa stagione. Non ha mai avuto il giusto feeling con la sua BMW M 1000 RR. Il team Bonovo MGM si è impegnato al massimo per aiutarlo, però gli sforzi profusi non hanno portato i risultati auspicati. Anche se la squadra tedesca vorrebbe confermarlo per il 2022, il futuro dell’ex rider MotoGP in SBK è fortemente in dubbio.

LEGGI ANCHE -> Superbike Portimao 2021: orari diretta TV e streaming

Jonas Folger scontento in SBK: quale futuro?

Folger nel Mondiale Superbike puntava a stare stabilmente in top 10, ma così non è stato. Ha messo insieme solo 19 punti e l’anno prossimo non vuole correre ancora con la BMW, nonostante la casa bavarese dia supporto tecnico al team Bonovo MGM.

Jonas a Portimao addirittura terminerà la sua stagione 2021, dato che la sua squadra non prenderà parte ai round finali in Argentina e Indonesia. Intervistato da Speedweek, il pilota tedesco si è così espresso sul tema: «È un peccato non correre le ultime gare, però costano un sacco di soldi e capisco Roder. Stiamo vivendo una stagione difficile e dunque lo comprendo».

Jurgen Roder, capo del team, ha scelto per ragioni finanziare e sportive di non effettuare le due trasferte extra-europee previste nel calendario. Preferisce non spendere soldi per quei due eventi, sapendo che tanto i risultati non arriveranno e anche se arrivassero non cambierebbero le sorti di un’annata pesantemente negativa.

In casa Bonovo MGM dovranno fare delle scelte per il 2022, così come Folger. L’ex pilota MotoGP non sa ancora quale sarà il suo destino: «Devo vedere cosa fare l’anno prossimo. Ad oggi, quella di Portimao sarà la mia ultima gara nel Mondiale Superbike. Nel paddock non tuto è deciso al 100%. Non so se guiderei una 600, mi piacciono le 1000. Nella classe 600 tutti sono veloci, mi dovrei adeguare. Devo pensare se voglio questo. Desidero divertirmi. Mi piacerebbe avere un buon ambiente e materiale che conosco, come la Yamaha».

Jonas non scarta completamente la possibilità di approdare nel campionato mondiale Supersport 600, anche se sarebbe un passo indietro. Ma nel WorldSBK non sembra esserci posto per lui. Vi sono alcune selle libere, però nessuna che lo stuzzichi davvero. Gli piacerebbe risalire su una Yamaha, però ciò probabilmente potrà avvenire solo in SSP.

Jonas Folger
Jonas Folger (Getty Images)