F1 GP Russia, Qualifiche: tempi e classifica finale

Dopo aver dovuto rinunciare alla terza sessione di prove libere a Sochi causa maltempo, la F1 ha disputato normalmente le qualifiche.

Lando Norris (©McLaren Twitter)

Su un circuito zuppo, ma senza pioggia potranno prendere il via le qualifiche della Russia.

Q1
– Al semaforo verde subito dentro l’Alpine di Alonso. Con lui anche le Alpha Tauri. Non avendo molto da giocarsi dovendo partire ultimo Verstappen ha deciso di non disputare la sessione. Mercedes subito in testa prima con Bottas, poi con Hamilton. Brivido per Leclerc che rischia il contatto con l’Alfa Romeo di Giovinazzi finito in testacoda. 1’46″455 per la Red Bull di Perez. Le Ferrari preferiscono non rischiare e si mantengono lontane dalla vetta.
Bandiera a scacchi! Ham passa in testa con un 1’45″992, quindi Bottas e Perez. Buon quarto crono per l’Aston Martin di Vettel. Sainz 8° e Leclerc addirittura 14°. Eliminate le due Alfa Romeo e le due Haas.

Q2 – Si riparte per la seconda fase. L’Alpha Tauri di Gasly è la prima a scendere in pista. 1’46″671 per lui. 1’46″254 per la McLaren di Norris, poi però arriva il solito Hamilton che piazza un 1’46″096. ricordiamo che tutti stanno girando con gomme intermedie. 1’45″506 per Bottas che a Sochi si esalta sempre. 1’45″406 per Ham. A 5’30 dalla fine Leclerc ancora senza tempo. Il monegasco rinuncia sapendo che dovrà partire in fondo griglia per la sostituzione dell’ibrido. A 2′ dal termine Sainz è 12°.
Bandiera a scacchi! Hamilton guida davanti a Bottas e ad Alonso. Splendido spunto di Russell che in volata firma il nono crono davanti alla rossa di Sainz.Fuori le due Alpha Tauri, l’Aston Martin di Vettel e la Williams di Latifi che, come Leclerc dovrà partire in fondo per la sostituzione del motore.

Q3
– Al via l’ultima e decisiva tranche. Mercedes come al solito immediatamente attiva. 1’44″050 per Lewis, quindi Norris e Bottas. Guai per Lewis, mentre al box lo attendono per montare le soft, l’inglese arriva con l’ala anteriore spezzata per un bacio al muretto. Per lui la caccia alla pole è finita.

Bandiera a scacchi! Con un 1’41″993 Lando Norris si porta a casa la partenza al palo. A mezzo secondo un ottimo Carlos Sainz con la Ferrari e terzo a sorpresa, o forse ormai neppure tanto, George Russell su Williams. solo quarto Ham. Peggio ancora Bottas 7° a quasi 3″.

Qualifiche Russia (©F1 Twitter)