Incidente terrificante: la macchina da rally si ribalta per sette volte (VIDEO)

Un incidente pazzesco quello che ha visto una vettura da rally decollare e capottarsi per ben sette volte su se stessa prima di atterrare

L'incidente nel rally
L’incidente nel rally (Foto YouTube/YuraKoev)

Un pilota di rally e il suo navigatore sono letteralmente vivi per miracolo, usciti indenni da un terrificante incidente, il cui video è stato talmente spettacolare da essere condiviso sui social network ed essere diventato virale in breve tempo.

Questo inquietante schianto ad alta velocità è avvenuto durante l’ultimo appuntamento del campionato russo di rally, per la precisione nel corso della prova speciale Ekover-2021 andata in scena ad Asbest, una città che prende il nome dall’industria di asbesto a Sverdlovsk Oblast, sulle pendici orientali dei monti Urali.

Il percorso, notoriamente spietato, ha mietuto una vittima eccellente: Pavel Kozlov, portacolori della squadra Vrc-Team a bordo di una Mitsubishi Evo Lancer Ix, divenuto protagonista di un episodio talmente scioccante da aver provocato momenti di panico tra gli spettatori accorsi a bordo strada per seguire la gara.

Rally, lo schianto che ha spaventato tutti i tifosi

Scivolata sulla neve e successivamente decollata per un salto, la sua vettura si è scontrata con il lato della montagna ed ha iniziato a ribaltarsi, compiendo almeno sette giri completi su se stessa prima di atterrare sul tetto.

Incredibilmente, nonostante la natura davvero esagerata del botto, sia Kozlov che il suo copilota Yuri Kulikov non hanno riportato alcuna conseguenza fisica.

Ugualmente spettacolare un altro incidente avvenuto nel corso dello stesso evento, che ha coinvolto la Mitsubishi Lancer Evo Viii guidata da Vitaly Mikhailov: anche lui ha toccato il lato della strada, ha preso il volo ed è atterrato su un fianco, facendo temere al pubblico che il rottame potesse prendere fuoco. Anche in questo caso, per fortuna, tutto è andato a finire bene.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Дим Димыч (@dim_dimuch_178)