Aston Martin punta al Mondiale: ecco chi ha richiamato in F1

L’Aston Martin fa le cose in grande per il 2022 della rivoluzione richiama in F1 un ex di un importante team concorrente.

Aston Martin (©Getty Images)

Dopo un 2021 parecchio al di sotto delle attese, l’Aston Martin punta al rilancio. Se l’eclatante e sfavillante passata stagione aveva illuso la compagine di Silverstone di poter puntare al podio con costanza, la stagione in corso ha raccontato una storia decisamente diversa.

Dotata di un buon bacino finanziario da cui attingere senza troppe preoccupazioni, la scuderia di proprietà di Lawrence Stroll ha dunque deciso di fare un tentativo. Richiamare nel Circus un personaggio che nella massima serie c’è cresciuto e ha sfondato. Stiamo parlando di Martin Whitmarsh. Uomo silenzioso della McLaren, poi finito alla ribalta quando il patron Ron Dennis si stava defilando, ormai da tempo viaggiava per altri lidi, quelle delle vele nella fattispecie. ma ora, finalmente, potrà rientrare nel suo mondo.

Come riportato dalla nota ufficiale, dal prossimo 1 ottobre il britannico occuperà il ruolo di Group Chief Executive Officer, ovvero assisterà e supporterà il CEO nella definizione della direzione strategica per il marchio con l’obiettivo di trasformare la “verdona” in un’auto vincente entro i prossimi quattro o cinque anni.

“Ha una lunga carriera ricca di successi, che abbraccia diversi settori degli sport motoristici, aerospaziale, marini e delle energie rinnovabili. E’ inoltre una delle poche persone ad avere un curriculum vincente in F1. Quindi è la persona ideale per collaborare con noi”, ha motivato la sua scelta il magnate canadese.

Al contrario del dirigente 63enne non si unirà, invece, al gruppo, come vociferato, un altro genio della classe regina, ovvero Adrian Newey. Lo storico progettista della Red Bull resterà dov’è. O almeno questo è quanto dichiarato dal boss Christian Horner.

“E’ nella nostra squadra da 16 campionati e ha appena esteso il suo contratto. Ama come ci approcciamo al lavoro ed è ancora molto motivato”, le sue parole secche e decise a La Gazzetta dello Sport.

Martin Whitmarsh (©Getty Images)

Chiara Rainis