Sebastian Vettel non lascerà la Formula 1: arrivata la conferma

Vettel in pensione? Forse in futuro, ma non nel 2022. Sui social l’annuncio ufficiale sul tedesco.

Sebastian Vettel (©Aston Martin Official)

Ormai manca solo l’Alfa Romeo. Poi la griglia di partenza del prossimo campionato di F1 sarà definita. In barba alle indiscrezioni serpeggiate nel paddock e rimbalzate sul web nelle ultime due settimane, Sebastian Vettel non chiuderà la propria carriera per dedicarsi a vita ritirata, più vicina al suo personaggio di ragazzo introverso e poco mondano, ma proseguirà a correre nella classe regina, sempre con i colori Aston Martin.

A diffondere la notizia è stata la scuderia stessa con un video pubblicato sulle sue piattaforme sociali. Oltre a ringraziare Seb e Lance Stroll per il servizio che stanno facendo in questo 2021 ancora reso movimentato dalla pandemia, la breve clip da 29 secondi ci dà conferma che nell’abitacolo verde scuro, nel 2022, ci saranno ancora loro.

“Sono ansioso di mettermi alla prova sulle auto di nuova generazione. La loro estetica è decisamente diversa e il regolamento tecnico dovrebbe consentirci di dare vita a duelli più ravvicinati rispetto ad ora”, il commento del #5. “A mio avviso sarà eccitante sia per noi, sia per i tifosi”, ha poi aggiunto sottolineando che sarà tabula rasa per tutti e ribadendo di credere in un gruppo giovane, ma affamato di successi come quello dell’ex Racing Point.

A questo proposito, che patron Lawrence Stroll abbia deciso di fare le cose in grande sembra assodato. Per garantire un domani vincente alla squadra ha acquisito un’area da 37.000 metri quadri che vedranno sorgere una fabbrica, una galleria del vento, un centro conferenze, un auditorium e altri uffici. Dotato di tutte le tecnologie più all’avanguardia, il complesso, pronto per il 2023, costerà al magnate canadese tra i 150 e i 200 milioni di sterline.

Sebastian Vettel sulla Aston Martin
Sebastian Vettel sulla Aston Martin (Foto Peter Fox/Getty Images)

Chiara Rainis