Maverick Vinales allontana le pressioni: “A Misano nessun obiettivo”

Aprilia proverà a portare avanti la scia di risultati positivi con Aleix Espargarò. Obiettivi diversi per Maverick Vinales a Misano.

Maverick Vinales (foto Aprilia)

Per Aprilia Misano sarà il Gran Premio di casa e proverà a riconfermare ancora una volta gli ottimi progressi della RS-GP con Aleix Espargarò. Dall’altro lato del box Maverick Vinales continuerà a prendere confidenza con la nuova moto dopo la prima uscita di Aragon. L’alfiere di Granollers arriva a San Marino dopo un podio e un quarto posto che infondono grande fiducia. Invece Lorenzo Savadori non sarà ancora in pista per recuperare dall’infortunio alla caviglia rimediato in Austria.

Aleix Espargarò proverà ancora una volta a insidiare le prime posizioni, anche se sulla carta il layout di Misano non sarà particolarmente favorevole, ma vuole continuare a seminare buoni risultati. “Inevitabilmente, quella di Misano la sento come una gara di casa. Sia per il mio grande legame con l’Italia, sia per l’importanza che assume per Aprilia. Scenderemo in pista per continuare da dove abbiamo lasciato, competitivi in ogni condizione. Il momento è positivo, la RS-GP continua a crescere e dobbiamo mantenere la concentrazione da qui alla fine del campionato”.

Per Maverick Vinales diversi obiettivi rispetto al compagno di box. “Anche se i presupposti sono diversi, avendoci già disputato un test, affronteremo Misano con lo stesso approccio di Aragòn. Per noi rimane fondamentale accumulare chilometri ed esperienza, il processo di adattamento all’Aprilia sta andando bene ma è evidente che ci sono ancora tanti aspetti su cui possiamo e dobbiamo migliorare. Proprio per questo non fisso obiettivi, mi riterrò soddisfatto se a fine weekend avrò fatto un altro passo avanti nel feeling con la RS-GP”.

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi ritrova Vinales: erano compagni, ora sono diretti rivali

Aleix Espargaro (foto Aprilia)