Vinales, l’Aprilia gli dà fiducia: “Sto riducendo il gap”

Vinales scatterà indietro nella griglia della gara MotoGP ad Aragon, però ha fiducia per il suo futuro in Aprilia. Il feeling migliora.

Maverick Vinales
Maverick Vinales (Getty Images)

Non facile l’inizio di Maverick Vinales con l’Aprilia. Ad Aragon il pilota Yamaha sta incontrando delle difficoltà, normali dato che è il primo weekend di gara con una moto che quasi non conosce.

I due giorni di test a Misano Adriatico, per quanto positivi, non potevano certamente bastare per farlo essere competitivo al Motorland. Adesso l’ex rider Yamaha deve lavorare sodo per adattarsi prima e meglio possibile alla RS-GP. Il team non gli mette nessuna pressione, c’è consapevolezza che serve del tempo per vederlo andare veloce almeno quanto Aleix Espargarò.

LEGGI ANCHE -> Morbidelli, ritorno in MotoGP a Misano: la conferma ufficiale

Aprilia MotoGP, Vinales deve lavorare tanto con la RS-GP

Vinales al termine della giornata ha tracciato un bilancio di come è andata finora ad Aragon: «Il bilancio è positivo. Sono migliorato un secondo e mezzo rispetto a ieri, questo è ciò che va tenuto a mente. Bisogna andare passo dopo passo. Tutti stanno andando veloce e questo rende complicato essere lì, ma poco a poco sto riducendo la distanza. Sto apprendendo e facendo esperienza, servono tanti chilometri per capire la moto».

Nelle Qualifiche non è andato oltre il diciannovesimo tempo, non è stato semplice per lui essere veloce sul giro secco come quando guidava la Yamaha: «Devo capire la moto – spiega – per poterla spingere al limite. Ho bisogno di più giri. Non conosco ancora i punti forti della RS-GP, mi serve del tempo. Dobbiamo lavorare, ma la moto mi è piaciuta. Funziona bene, devo adattarmi io».

Maverick non può sbilanciarsi troppo, è solamente al quarto giorno totale in cui guida l’Aprilia. È presto per le valutazioni. La cosa importante è che ci siano dei costanti miglioramenti e che entri nell’ottica giusta di adattarsi alla RS-GP e di non volerla cambiare troppo per adattarla a sé. Ma su questo punto, non sembrano esserci problemi. Lo spagnolo ha approcciato questa avventura con lo spirito corretto.

Maverick Vinales Espargaro
Maverick Vinales e Aleix Espargarò ad Aragon (Getty Images)