Il dolore di Mick Schumacher: “Darei tutto per parlare con papà Michael”

Mick Schumacher si apre per la prima volta e confessa tutta la sofferenza provata dopo l’incidente sugli sci del padre Michael

Mick Schumacher
Mick Schumacher (Foto Lars Baron/Getty Images)

Man mano che si avvicina la fatidica data del 15 settembre, il giorno in cui sulla piattaforma in streaming Netflix verrà pubblicato l’attesissimo documentario “Schumacher“, cominciano a filtrare le dichiarazioni contenute nella pellicola.

All’interno del film, infatti, i familiari di Michael Schumacher si aprono per la prima volta davanti alle telecamere, rompendo un silenzio durato quasi otto anni, dopo il terribile incidente sugli sci di cui la leggenda della Formula 1 fu vittima sulle nevi di Meribel nel 2013.

La confessione di Mick Schumacher mette i brividi

Ieri sono uscite le parole della moglie Corinna Betsch, oggi quelle del figlio Mick Schumacher, riferite dal quotidiano tedesco Kolner Express. E le dichiarazioni di Schumino sono particolarmente commoventi e toccanti, dato che proprio lui era presente insieme al padre nel giorno maledetto dell’infortunio.

“Da quell’incidente in poi, tutti quei momenti che tante persone trascorrono con il proprio padre per me non ci sono più stati, o perlomeno ci sono stati in tono minore”, racconta il 22enne. “A mio modo di vedere questo è abbastanza ingiusto”.

Quanta nostalgia per il padre Michael

Viste le attuali condizioni di salute di Michael Schumacher, il suo erede non ha la possibilità di condividere con lui nemmeno la progressione della sua carriera nelle corse, che quest’anno lo ha portato ad esordire in Formula 1 con la Haas.

“Credo che ora ci capiremmo in un modo diverso, semplicemente perché parleremmo un linguaggio simile, quello dell’automobilismo”, si rammarica. “Avremmo tante cose di cui parlare. Ed è proprio questo pensiero che mi rimane in testa la maggior parte del tempo, perché se fosse possibile sarebbe meraviglioso. Rinuncerei a tutto per poterlo fare”.

Dichiarazioni dalle quali traspare tutto il comprensibile dolore di Schumi Junior per l’impossibilità di godersi pienamente i momenti chiave della sua vita insieme al proprio genitore.

Michael Schumacher
Michael Schumacher (Foto Ferrari)

LEGGI ANCHE —> Michael Schumacher, la confessione a cuore aperto della moglie Corinna