Fabio Quartararo, esame Aragon: “La pista peggiore per me”

Quartararo non ha ottenuto grandi risultati ad Aragon da quando corre nel Motomondiale. Spera di invertire la tendenza in questo nuovo GP.

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo, pilota del team Monster Energy Yamaha MotoGP (Getty Images)

Fabio Quartararo arriva ad Aragon da leader della classifica MotoGP e vuole dare un ulteriore strappo, accumulando altro vantaggio sui rivali. Il più vicino ora è Joan Mir, distante ben 65 punti.

Il pilota del team Monster Energy Yamaha al Motorland vuole aumentare il margine, avvicinandosi così alla conquista del titolo mondiale. Non mancano tanti gran premi alla termine della stagione e l’appuntamento di questo weekend in Spagna potrebbe anche essere decisivo.

LEGGI ANCHE -> Fausto Gresini, a Imola intitolata la Variante Alta: la data della cerimonia

MotoGP Aragon, Quartararo “teme” il Motorland

Quartararo al sito ufficiale Yamaha ha espresso le proprie sensazioni in vista del fine settimana ad Aragon: «Probabilmente si tratta della peggior pista del calendario, non per la Yamaha ma per me. Sono stato veloce lì, ho ottenuto la pole position l’anno scorso, ma non sono mai stato veramente costante. Quindi questa sarebbe un’ottima cosa da risolvere. Voglio imparare a essere costante anche su quel circuito».

Effettivamente quella di Aragon non è una pista molto amica del pilota francese. Il miglior risultato assoluto ottenuto al Motorland da quando corre nel Motomondiale è il quinto posto della gara MotoGP del 2019. Il secondo miglior piazzamento è il nono posto del 2018, quando correva in Moto2. Invece lo scorso anno, nonostante la pole position, ha chiuso addirittura diciottesimo a causa di un problema di pressione della gomma davanti. In questo weekend punta certamente a salire sul podio, cercando di vincere se potrà farlo.

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo leader della classifica mondiale MotoGP 2021 (Getty Images)