Binotto aggressivo per Monza, ma avvisa: “Soffriremo il deficit di motore”

Dopo la delusione di Zandvoort, la Ferrari ha già la testa a Monza e il boss Binotto pur prevedendo grandi difficoltà per la SF21 fa una promessa.

Mattia Binotto (Photo by Dan Mullan/Getty Images)

Le premesse dei primi tre turni di libere erano di una Rossa capace di lottare per il podio ed invece in gara è sparita. Anonima, spenta. Mai un ruggito, o un moto d’orgoglio.  Quando contava, in Olanda, la Ferrari praticamente non è esistita. Doppiata con entrambe le vetture non è stata neppure in grado di conservare la sesta piazza con Sainz venendo sorpassata negli ultimi metri dall’Alpine di uno scatenato Alonso.

Una performance poco edificante che potrebbe ripetersi fra una settimana a Monza a causa delle alte velocità, nemiche numero uno del propulsore non potentissimo della SF21.

E a crederlo non siamo solo noi, umili narratori dello sport, ma anche e soprattutto il timoniere del Cavallino Mattia Binotto. “Per noi non sarà una corsa semplice”, ha affermato ai microfoni di Sky. “Certamente pagheremo le carenze di motore rispetto ai nostri avversari sui rettilinei, ma potremo prepararci bene dal punto di vista aerodinamico”.

Messe le mani avanti, l’ingegnere ha comunque garantito che il team modenese sul tracciato brianzolo otterrà un risultato migliore del 2020 quando fu costretto al ritiro per noie ai freni con Vettel e per incidente con Leclerc. “Su quella pista bisogna saper aggredire i cordoli”, ha quindi promesso battaglia. “Ci sono frenate importanti e noi puntiamo a fare bene”.

Guardando invece al mondiale venturo, il dirigente nato in Svizzera ha tenuto a sottolineare come in fabbrica si stia lavorando giorno e notte. “Per i progressi che vedo non voglio dire di essere fiducioso, ma la squadra sta  dimostrando una buona dinamica nello sviluppo, nell’integrazione tra i reparti e nella positività sul progetto”, ha dichiarato. “Ci sono monoposto più forti della nostra e con una base più solida, tuttavia per noi il 2022 rappresenta un’opportunità e vogliamo coglierla al volo”, ha ribadito.

Ferrari (©Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

Chiara Rainis