Superbike, Honda cerca piloti: Chaz Davies ha un timore

Davies, come Sykes, è uno dei piloti accostati al team Honda Superbike. L’attuale rider del team Go Eleven Ducati ha risposto ai rumors.

Chaz Davies
Chaz Davies, oggi pilota del team Go Eleven Ducati (foto WorldSBK)

Alvaro Bautista ha firmato con la Ducati e la conferma di Leon Haslam sembra improbabile, dunque in Honda cercano due piloti per il Mondiale Superbike 2022.

In queste settimane si è parlato della possibilità che almeno uno tra Chaz Davies e Tom Sykes approdi nel team HRC, bisognoso di un rider esperto che indirizzi bene lo sviluppo della CBR1000RR-R Fireblade. Difficilmente potranno essere ingaggiati entrambi, dato che l’altra guida dovrebbe essere un pilota più giovane.

LEGGI ANCHE -> Superbike, Razgatlioglu in MotoGP: Yamaha manda un messaggio importante per il futuro

SBK 2022, Davies e Sykes sull’opzione Honda

Davies in un’intervista al sito ufficiale WorldSBK ha commentato i rumors sul suo eventuale passaggio in Honda e non si sente un vero candidato per una sella nel team: «Ho le orecchie aperte per le potenziali opportunità, ma non intendo affrettare le cose. Non sono sicuro delle voci, ci sono voci e poi c’è la realtà. Penso che Honda abbia la sua strategia sui piloti e non credo di essere in testa alla fila. Non sono sicuro che sia un’opzione realistica, ma mai dire mai».

Anche Sykes ha espresso il proprio pensiero sull’argomento sulla possibile firma con HRC nelle prossime settimane: «Il loro progetto è di grande interesse. Tutti conoscono Honda come marchio e il progetto ha grande potenziale. Penso che la mia esperienza e la mia velocità funzionerebbero bene lì. Vedremo».

tom sykes
Tom Sykes, non confermato dal team ufficiale BMW (foto WorldSBK)