Taka Nakagami frenato da un problema di salute

Takaaki Nakagami a Silverstone ha dovuto fare i conti con un problema fisico. E dopo otto giri la gomma posteriore è crollata.

Taka Nakagami (getty images)

Takaaki Nakagami ha vissuto un calvario nel corso del Gran Premio di Silverstone concluso con il 13° posto alla bandiera a scacchi. A rendere ancora tutto più difficile ci si è messa anche la gomma posteriore che si è usurata prima del solito, aggiungendosi così al coro delle critiche che si sono rivolte nei confronti della Michelin. Il pilota giapponese stavolta è l’ultimo del suo marchio al traguardo: “La mia salute non era buona”, ha commentato il pilota del team LCR Honda che ha dovuto fare i conti anche con i suoi problemi sulla moto: “Sono partito bene e sono riuscito a lottare per liberarmi il mio cammino verso il decimo posto”.

Ha stretto i denti per sopperire ai problemi di dolori allo stomaco, ma dopo otto giri il pneumatico della sua RC213V è crollato inspiegabilmente. “Sentivo di poter fare comunque una buona gara, ma la gomma posteriore è crollata dopo otto giri. È stato molto difficile rimanere sulla moto. Ho perso posizioni e i tempi sul giro sono peggiorati. Ho dato comunque il massimo”. ha spiegato Taka Nakagami. Alla pari di Pecco Bagnaia, Valentino Rossi e altri piloti, il lato destro della gomma posteriore ha iniziato a fare capricci: “Il lato destro della gomma posteriore causava vibrazioni, quindi non riuscivo a tenere il passo. Negli ultimi quattro giri non ho potuto fare nulla e sono stato superato”.

Fra poco più di una settimana il campionato MotoGP approderà sul circuito di Aragon. Il nipponico punta a centrare la top-10 in classifica finale e magari provare a salire per la prima volta sul podio della Top Class. “Non vedo l’ora di tornare in pista ad Aragon”.

Takaaki Nakagami (getty images)