Norris, che beffa! Per il pilota McLaren cinque posizioni di penalità

Dopo lo spavento per l’incidente nel corso delle qualifiche per Norris è arrivata anche la beffa della penalità sulla griglia di partenza.

Lando Norris (Photo by Dan Istitene – Formula 1/Formula 1 via Getty Images)

Alla fine se l’è cavata con un po’ di male al gomito e qualche ammaccatura sparsa. L’incidente patito da Lando Norris durante il Q3 sul circuito di Spa-Francorchamps poteva finire molto peggio se si fosse stati in contesto di gara, ma come detto, fortunatamente, tutto è andato bene e nonostante un breve passaggio in ospedale, l’inglese della McLaren potrà prendere il via della corsa senza problemi.

Tuttavia, alla luce di una vettura distrutta che ha richiesto parecchi aggiustamenti, davanti ai semafori del Belgio il driver di Bristol dovrà posizionarsi 5 piazzole più indietro rispetto alla 10° conquistata di diritto.

Questa domenica il team ha confermato di aver sostituito la scatola del cambio, mantenendo lo stesso telaio. Dunque, il britannico non dovrà partire dalla pit lane, ma comunque più indietro.

Sulla carta 21enne sarebbe dovuto scattare dal 15esimo posto, ma a causa della medesima punizione toccata a Valtteri Bottas, ottavo al termine della sessione di ieri, a seguito del crash multiplo scatenato al giro 1 del GP dell’Ungheria, lo farà dal 14esimo.

Il botto che ha visto protagonista il #4 oltre ad aver spaventato tutti, ha riportato alla memoria un episodio analogo avvenuto il 31 agosto 2019 quando perse la vita Anthoine Hubert durante le prime tornate della corsa del sabato di F2. Una circostanza subito ricordata dal ferrarista Charles Leclerc, disturbato alla vista della monoposto di Woking distrutta. In ansia anche Sebastian Vettel, il primo e unico a fermarsi sul luogo dell’impatto per sincerarsi delle condizioni del collega e critico con la FIA per non aver esposto anticipatamente la bandiera rossa.

Sebastian Vettel parcheggia la sua Aston Martin vicino al luogo dell'incidente di Lando Norris durante le qualifiche del Gran Premio del Belgio a Spa-Francorchamps (Foto Twitter/F1)
Sebastian Vettel parcheggia la sua Aston Martin vicino al luogo dell’incidente di Lando Norris durante le qualifiche del Gran Premio del Belgio a Spa-Francorchamps (Foto Twitter/F1)