MotoGP Gran Bretagna, prove libere 2: i tempi. Quartararo, brutta caduta

La seconda sessione di prove libere conclude il venerdì inaugurale del Gran Premio di Gran Bretagna di MotoGP a Silverstone: com’è andata

Fabio Quartararo cade dalla Yamaha nelle prove libere del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone
Fabio Quartararo cade dalla Yamaha nelle prove libere del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone (Foto Twitter/MotoGP)

Dopo la scivolata di Marc Marquez, a ben 270 km/h, nel corso della prima sessione di prove libere, anche il secondo turno del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone è iniziato nel segno di una caduta paurosa.

Stavolta è toccato a Fabio Quartararo, disarcionato dalla sua Yamaha alla curva 8. A preoccupare è stato soprattutto il movimento della sua gamba sinistra, contorta e quasi schiacciata dalla moto durante la scivolata. Per fortuna, però, il leader di campionato ha evitato infortuni.

Si è rialzato, è salito sullo scooter di un commissario, è rientrato ai box, seppure zoppicante, ed è risalito subito in moto. In tempo per rivelarsi subito competitivo, dando una grande prova di carattere.

Quartararo si rialza e va in testa

Proprio lui, infatti, ha firmato il miglior tempo al termine della giornata: 1:59.317, che gli ha consentito di essere più rapido di oltre mezzo secondo rispetto alle due Ducati di Jack Miller (secondo) e Jorge Martin (terzo).

Quarto e quinto posto per le due Honda di Pol Espargarò e Marc Marquez, davanti all’altra Desmosedici di Pecco Bagnaia, sesto. Completano le prime dieci posizioni Aleix Espargarò (settimo su Aprilia), Brad Binder (ottavo su Ktm), Alex Rins (nono su Suzuki) e un ottimo Valentino Rossi, decimo e attualmente promosso alla fase finale delle qualifiche di domani.

MotoGP Gran Bretagna, la classifica delle seconde prove libere

PosNumPilotaDistacco
1
20
F. Quartararo
1:59.317
2
43
J. Miller
+0.512
3
89
J. Martin
+0.622
4
44
P. Espargarò
+0.718
5
93
M. Marquez
+0.734
6
63
F. Bagnaia
+0.785
7
41
A. Espargarò
+0.902
8
33
B. Binder
+0.998
9
42
A. Rins
+1.075
10
46
V. Rossi
+1.083
Fabio Quartararo
Fabio Quartararo (Foto Yamaha)