Dovizioso verso il ritorno in MotoGP, trattativa confermata: i dettagli

Salvo sorprese, Dovizioso tra non molto tornerà a correre in MotoGP. Trattativa in corso per il rientro dell’ex pilota Ducati in pista.

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso verso il rientro in MotoGP (Getty Images)

Con il passare dei giorni sta diventando sempre più concreta la possibilità di rivedere Andrea Dovizioso in MotoGP. Non con Aprilia, che ha ormai scelto Maverick Vinales come pilota da affiancare ad Aleix Espargarò.

Il team di Noale aveva cercato di convincere il forlivese, che invece non ha creduto fino in fondo al progetto. Ciascuna delle parti ha preso la propria decisione. L’ex rider Ducati ha preferito attendere che spuntassero altre possibilità ed effettivamente una è emersa: il team Petronas Yamaha.

LEGGI ANCHE -> Sanchini si prepara al dopo Valentino Rossi: “Chi è il suo vero erede”

MotoGP, Dovizioso guiderà una Yamaha?

Oggi La Gazzetta dello Sport conferma che Yamaha sta lavorando all’ingaggio di Dovizioso. Non c’è ancora la firma, ma vi è fiducia sull’esito positivo della trattativa. Proprio in queste ore, nel paddock di Silverstone, sono in corso gli incontri tra il manager Simone Battistella e il boss della Casa dei Diapason in MotoGPLin Jarvis, intervenuto in prima persona nei negoziati.

Il pilota romagnolo dovrebbe tornare in pista già a Misano Adriatico, dove andrebbe a sostituire Franco Morbidelli nel box Petronas SRT, affiancando così Valentino Rossi. Per il Morbido è ormai certa la promozione del team ufficiale Monster Energy Yamaha.

Una moto ufficiale per il prossimo anno

Dovizioso per il 2021 si ritroverebbe a guidare di fatto la M1 2019, però per il 2022 riceverebbe quella Factory. Le parti sono al lavoro per definire ogni dettaglio del contratto e quindi anche della fornitura tecnica.

Da ricordare che a fine campionato ci sarà l’uscita di Petronas dalla MotoGP. Il team cambierà denominazione, avrà un nuovo title sponsor che dovrebbe essere svelato proprio a Misano. Dovrebbe trattarsi del marchio italiano WithU, che spinge per avere un pilota italiano nel 2022. Dovizioso è il candidato a salire sulla Yamaha M1 della squadra di Razlan Razali e Johan Stigefelt.

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso in trattativa con il team di Razali e Stigefelt (Getty Images)