Paolo Simoncelli: “Valentino Rossi come Maradona e Schumacher”

Paolo Simoncelli dedica l’analisi del GP d’Austria all’addio di Valentino Rossi e spende parole leggendarie per il veterano della classe regina.

Paolo Simoncelli (getty images)

Nel doppio round austriaco dopo la pausa estiva del campionato a prendere la scena ci ha pensato subito Valentino Rossi, annunciando l’addio alle corse al termine di questa stagione. Il campione di Tavullia ha fatto parlare il mondo dello sport ed è diventato argomento di discussione anche per Paolo Simoncelli che, come ormai da tradizione, analizza l’ultimo week-end di gara sul suo blog.

Il proprietario del team SIC58 Squadra Corse ha speso parole davvero toccanti nei confronti di Valentino Rossi. “Dicono che il tempo sta per scadere e nelle ultime due settimane lo è stato davvero. Nella fresca Austria è successo di tutto”, ha scritto Paolo Simoncelli sul sito ufficiale del team. Tra le altre cose, ha fatto riferimento all’annuncio del nove volte campione del mondo. “L’addio di Valentino al motomondiale è la fine di un’era”, ha affermato Paolo Simoncelli. “Come Michael Schumacher, come Armando Maradona, è uno che muove le masse, che ha risvegliato la passione per il motociclismo in milioni di persone, che ha fatto conoscere lo sport nel mondo. Quando si va all’estero, l’Italia è pizza, spaghetti e Valentino Rossi”.

Il 70enne manager e papà di Marco invita a guardare avanti senza rimpianti, perché questo è il naturale scorrere della vita. “Non dovremmo essere troppo tristi, ha ottenuto molto da questo sport, ha dato molto, ma questo è il modo di vivere”, ha concluso Paolo Simoncelli. “Il tempo scorre, ma quello che è un momento fugace per tutti gli altri, è stato in grado di aggrapparsi all’eternità facendo la storia”.

Valentino Rossi esce dai box sulla Petronas al Gran Premio d'Austria di MotoGP 2021 al Red Bull Ring
Valentino Rossi esce dai box sulla Petronas al Gran Premio d’Austria di MotoGP 2021 al Red Bull Ring (Foto GEPA pictures/ Manfred Binder/ Red Bull)