Mondo dei motori sotto shock: direttrice del circuito di F1 uccisa dal marito

Una notizia drammatica ha lasciato sgomento il mondo dell’automobilismo: la boss di un famosissimo autodromo è stata uccisa da suo marito

Il circuito di Spa-Francorchamps che ospita il Gran Premio del Belgio di F1
Il circuito di Spa-Francorchamps che ospita il Gran Premio del Belgio di F1 (Foto Bryn Lennon/Getty Images/Red Bull)

Una tragedia immane quella che è avvenuta nelle prime ore della domenica, lasciando sgomento il mondo dei motori che ha perso, per giunta in maniera drammatica e cruenta, una sua figura di primo piano e molto amata.

La vittima è Nathalie Maillet, direttrice del circuito di Spa-Francorchamps, noto soprattutto per essere sede del Gran Premio del Belgio di Formula 1, ma che proprio in questi giorni ospita il finale del Rally di Ypres, valido come ottava prova del campionato del mondo Wrc.

Un dramma della gelosia

Attualmente sono pochi i dettagli che giungono dalla stampa locale: quello che è stato reso noto è che la Maillet si trovava nella propria casa di Gouvy insieme ad un’amica, quando è stata uccisa con un colpo di pistola dal marito Franz Dubois, che si è successivamente suicidato. Il movente del delitto, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe la gelosia.

La Maillet, che ha perso la vita a soli 51 anni, era molto nota nel mondo dell’automobilismo: suo padre era a sua volta un pilota e lei aveva diretto un famoso studio d’architettura, prima di prendere le redini dell’autodromo delle Ardenne nel 2016, con l’obiettivo di modernizzarne le infrastrutture.

Spa-Francorchamps orfano della sua boss

Proprio in questo periodo, infatti, stava lanciando un importante progetto pluriennale di ristrutturazione e diversificazione del leggendario tracciato belga, che comprendeva in futuro anche il ritorno delle moto.

Lo stesso marito Dubois era a sua volta una figura di spicco nel mondo dei motori in Belgio: era uno dei co-fondatori della popolare categoria Volkswagen Fun Cup, oltre ad essere proprietario di una scuderia che corre proprio in quel campionato. Questa tragedia colpisce al cuore anche la Formula 1, che il prossimo 29 agosto ha in programma il ritorno in pista dopo le ferie estive proprio a Spa-Francorchamps.

Il circuito di Spa-Francorchamps che ospita il Gran Premio del Belgio di F1
Il circuito di Spa-Francorchamps che ospita il Gran Premio del Belgio di F1 (Foto Mark Thompson/Getty Images/Red Bull)