Quartararo, rabbia post qualifiche in Austria: lo sfogo del pilota

Quartararo ce l’ha con alcuni piloti dopo la fine delle Qualifiche MotoGP in Austria. Il rider Yamaha si lamenta di certi comportamenti.

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo (Getty Images)

Un giro fantastico non è bastato a Fabio Quartararo per prendersi la pole position nelle qualifiche MotoGP in Austria. Per pochi millesimi Jorge Martin lo ha beffato nel finale di Q2.

Comunque il pilota Yamaha può essere molto soddisfatto. Guida una moto che al Red Bull Ring dovrebbe soffrire tanto a causa dei rettilinei, ma riesce ad essere molto efficace. Con la sua guida magnifica riesce a limitare i difetti della M1. Bisognerà vedere domenica in gara se sarà competitivo come nella scorsa disputata sempre in Stiria.

LEGGI ANCHE -> MotoGP Austria, qualifiche: tempi, risultati e griglia di partenza

Quartararo parla dopo le Qualifiche MotoGP in Austria

Quartararo al termine della giornata si è lamentato per il comportamento di alcuni piloti in pista: «Va sempre uguale, tutti si mettono in scia… Alla fine io già faccio fatica con la mia moto qui, se ci si mettono anche dei piloti dietro… Un peccato, perché su questa pista dove fatico in rettilineo ho fatto due giri veramente forti. Non penso che avrei potuto migliorare il tempo, perdo troppo in accelerazione. Comunque sono contento, la cosa più importante era essere in prima fila».

È chiaro che tipo di condotta Fabio abbia messo nel mirino. Quella classica di aspettare il rider giusto per mettersi in scia e fare il tempo. Nel finale di Q2 più di uno ha cercato di seguirlo per trarne vantaggio e questo lo ha disturbato parecchio. Non è una novità tale comportamento. Abbiamo già visto diversi casi simili.

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo (Getty Images)