Sato difende Tsunoda: “Vi dico perché è in difficoltà”

Acclamato da Marko all’arrivo in F1, ma poi sprofondato nell’anonimato, Tsunoda rischia di essere una meteora. Il parere dell’ex.

Yuki Tsunoda (©Getty Images)

Era approdato nel Circus con la qualifica di miglior rookie di F2 del 2020 con il benestare di un Helmut Marko talmente entusiasta da far pensare che addirittura Max Verstappen avrebbe potuto essere in pericolo ed invece Yuki Tsunoda non è stato capace di rispettare le attese. Malgrado una buona prestazione nel GP del Bahrain di apertura di stagione dove aveva concluso nono, forse perché troppo gasato, il nipponico si è perso per strada e tra piazzamenti fuori dai dieci e ritiri si è messo in evidenza solo in altre due occasioni, ovvero Baku e Budapest.

A fare male soprattutto la differenza con il suo compagno di box Gasly, ottavo della generale con 50 punti, mentre è fermo a 18.

La difesa di Takuma Sato

Il classe 2000 oltre a non aver mantenuto le promesse è stato spesso protagonista di team radio fumantini verso il suo team. Un atteggiamento che non è piaciuto al box Alpha Tauri, sentitosi offeso da un perfetto debuttante, ma che secondo l’ex Toyota e oggi protagonista del WEC, ci può stare.

“La sua velocità di punta non è da mettere in questione, ma ha solo 20 anni”, ha affermato imputando gli scivoloni in pista e fuori del connazionale all’inesperienza. Per il 44enne di Tokyo, le critiche nei confronti del 21enne sarebbero dunque ingiuste, così come i paragoni con Pierre, ormai in F1 da parecchio tempo.

“A mio avviso possiede tutto il necessario per riuscire e avere successo”, la sua sentenza. “Ha solo bisogno di macinare chilometri. Alla mia epoca si facevano test quasi ogni settimana, adesso invece non si hanno più possibilità”, ha concluso.

E chissà che nella seconda parte di campionato le cose non possano migliorare. Per stessa ammissione del driver di Sagamihara il trasferimento a Faenza, su richiesta del boss Franz Tost, gli ha aperto un mondo, trasformando il suo approccio e rendendolo più focalizzato sulle corse.

 

Yuki Tsunoda (©Photo by Lars Baron/Getty Images)

Chiara Rainis