“Il tuo ritiro è definitivo?” La risposta di Valentino Rossi è tutta da ridere

Ad un giornalista che lo stuzzicava sulla decisione di abbandonare la MotoGP, Valentino Rossi ha risposto con una delle sue famose battute

Valentino Rossi nel paddock del Gran Premio di Stiria di MotoGP 2021 al Red Bull Ring
Valentino Rossi nel paddock del Gran Premio di Stiria di MotoGP 2021 al Red Bull Ring (Foto GEPA pictures/ Manfred Binder/Red Bull)

Il polso destro magari non sarà quello dei bei tempi, ma il carattere, la brillantezza, l’intuizione, il carisma e soprattutto la simpatia di Valentino Rossi hanno resistito alla grande al passare del tempo.

Ed ora, che evidentemente si sente più leggero, dopo aver annunciato quella decisione di appendere il casco al chiodo, tanto sofferta quanto inevitabile, può tornare a dare sfogo a tutte queste sue qualità che abbiamo ammirato nel corso di tanti anni, davanti alle telecamere e ai microfoni dei giornalisti che lo intervistano.

L’ennesima delle battute fulminanti che lo hanno reso famoso, il Dottore l’ha sfoderata proprio oggi, ad un cronista che lo stuzzicava sul fatto che la scelta del suo ritiro sia proprio definitiva, o se potrebbe comunque lasciare spazio a dei ripensamenti. La sua risposta è tutta un programma: “Dipende dai risultati, se vinco il Mondiale continuo”. Risate, applausi, sipario.

“Resto sempre il solito Valentino Rossi”

A parte lo show, il fenomeno di Tavullia continua a rimanere con la mente accesa su ciò che deve fare in pista. “Speriamo di disputare delle belle gare e di essere più competitivi nelle prossime settimane”, ribadisce. “Io di certo non avrò uno spirito diverso: sarò sempre io, il solito Vale. Era una comunicazione che dovevo dare ma finisce lì, è stata una parentesi. Ora devo restare concentrato sulla pista, voglio affrontare queste gare che mi restano, ottenere risultati e divertirmi”.

A partire da questo fine settimana, quello del Gran Premio di Stiria, su una pista come il Red Bull Ring che non è certo la più amica della sua Yamaha. “Abbiamo lavorato molto, perché stamattina non ero soddisfatto della moto”, rivela. “Nel pomeriggio siamo andati meglio, le mie sensazioni sono migliorate, anche se qui devo ammettere che non abbiamo un grande potenziale. Parto diciassettesimo ma cercherò comunque di portare a casa dei punti: è tutto aperto visto che le previsioni danno pioggia, la gara sarà impronosticabile”.

Poi un ultimo ringraziamento ai molti amici (e persino nemici) che gli hanno scritto dopo l’ormai famosa conferenza stampa. “Sono stati davvero tanti, tutti bellissimi, mi hanno fatto piacere”, confessa il nove volte campione del mondo. “Se devo sceglierne qualcuno, direi quelli dei piloti che corrono adesso, soprattutto quelli della Academy come Pecco e Migno: loro mi hanno quasi fatto venire gli occhi lucidi. Ma sono stato felice anche per quelli degli ex piloti, da Biaggi a Lorenzo e Stoner, soprattutto lui mi ha fatto effetto, non lo sentivo da anni”.

Valentino Rossi in pista sulla Yamaha Petronas al Gran Premio di Stiria di MotoGP 2021 al Red Bull Ring (Foto GEPA pictures/ Manfred Binder/Red Bull)
Valentino Rossi in pista sulla Yamaha Petronas al Gran Premio di Stiria di MotoGP 2021 al Red Bull Ring (Foto GEPA pictures/ Manfred Binder/Red Bull)

LEGGI ANCHE —> La Petronas rifila l’ultima frecciata a Valentino Rossi: “Speravamo meglio”