MotoGP Stiria, Prove Libere 4: tempi e classifica finale

Le Prove Libere 4 del Gran Premio di Styria si chiudono con il best lap di Fabion Quartararo davanti a Pecco Bagnaia e Maverick Vinales.

Valentino Rossi nel box Petronas SRT in Styria (foto Petronas)

Ultima sessione di prove libere MotoGP in Styria, si studia la miglior strategia gomme per la gara di domani: al posteriore l’opzione maggioritaria dovrebbe essere la mescola media, mentre all’anteriore si oscillerà tra media e hard. Il layout austriaco dovrebbe portare ulteriore spinta alla potenza dei motori Ducati, ma in caso di pioggia gli equilibri potrebbero essere sovvertiti.

Le temperature dell’asfalto iniziano a salire in questo sabato austriaco e sfiorano i 40° C circa. Fabio Quartararo stampa subito un crono interessante in 1’23″8 e ricorda di essere il leader del Mondiale. Sta onorando al meglio il suo impegno Dani Pedrosa che finora si sta rivelando il più veloce del marchio KTM: il motore della sua RC16 è identico a quello dei colleghi, ma sta testando aggiornamenti di aerodinamica ed elettronica in vista dell’evoluzione del prototipo 2021.

Dai box arriva la notizia che dal prossimo anno Raul Fernandez correrà con KTM Tech3, quindi resta fuori dai giochi Danilo Petrucci. Per il ternano le porte del futuro sboccano verso la Superbike, ma resta ancora libera una sella in casa Aprilia che sembra però destinata a Maverick Vinales. Le FP4 si chiudono con il miglior tempo della Yamaha di Fabio Quartararo davanti a Pecco Bagtnaia e Maverick Vinales. A seguire Joan Mir, Marc Marquez e Dani Pedrosa.