Pol Espargarò avverte: “Dani Pedrosa ha un vantaggio su tutti noi”

Pol Espargarò ritroverà in pista Dani Pedrosa, ex pilota Honda che conosce molto bene l’ambiente. Il tester KTM parte con un piccolo vantaggio.

Pol Espargaro (getty images)

Pol Espargarò riparte dal Red Bull Ring dopo una prima parte di stagione con Honda costellata di risultati poco convincenti. Il feeling con la RC213V non è certo facile da instaurare e la moto necessita di miglioramenti tecnici per poter fare un ulteriore step dopo l’assenza di Marc Marquez nel 2020. In pista ritroverà una vecchia conoscenza, Dani Pedrosa, che ha trascorso una vita in sella alla Honda prima di diventare collaudatore KTM. “Pedrosa è l’unico che ha girato in estate, siamo fermi da un mese”.

Adesso i tempi sono maturi per compiere una wild card con la RC16, dopo circa tre anni di sviluppo in sordina. “Beh, mi aspettavo che Dani tornasse, dipendeva se la moto vinceva o meno. La moto ora c’è ed è per questo che Dani è tornato, quindi sapevo che se un giorno la moto fosse stata all’altezza per vincere una gara, Dani avrebbe fatto di nuovo una wild card, e dove se non qui? Perché Dani Pedrosa ha fatto molti giri qui. È un circuito dove la moto si adatta perfettamente e qui la moto funziona molto bene.

Sarà un week-end importante per Pol Espargarò e HRC, visto che i tecnici porteranno alcune nuove componenti da qui alle prossime gare, con l’obiettivo di migliorare il feeling con le nuove gomme Michelin. “Onestamente continuiamo più o meno come siamo finiti in Olanda. Sì è vero che stanno lavorando e che stanno pensando soprattutto alla nuova moto per il prossimo anno e alle parti per cercare di migliorare quest’anno, ma onestamente continuiamo con molta somiglianza con quello che abbiamo lasciato ad Assen per continuare a riconoscere i problemi e cercando di essere più veloce questo fine settimana”.

Pol Espargaro (getty images)