MotoGP, Fabio Quartararo lancia la sfida alle Ducati

Yamaha è attesa da un difficile doppio round in Austria, dove le Ducati partono favorite. Almeno sulla carta.

Fabio Quartararo (getty images)

Il team Yamaha factory ritorna in pista dopo la pausa estiva ed è atteso da una sfida difficile. Il Red Bull Ring sulla carta sarà favorevole alle Ducati, ma Fabio Quartararo finora ha dimostrato di saper ribaltare ogni pronostico. Il francese è leader del mondiale con 34 punti di vantaggio sul diretto inseguitore Johann Zarco. Ma sa bene che in Austria la velocità di punta avrà la sua importanza.

Guarda comunque con ottimismo al prossimo appuntamento in Stiria. “Sono molto felice che finalmente stiamo di nuovo in pista – ha dichiarato Quartararo -. Mi sono divertito durante la pausa estiva e non è stato male rilassarmi un po’, ma ora voglio solo tornare in sella alla mia moto”, ha detto il leader del Mondiale. “Voglio portare la stagione da una gara all’altra, quindi non sono concentrato sul risultato complessivo. Il mio obiettivo principale è fare un buon lavoro in Austria questo fine settimana, proprio come la settimana dopo. Sappiamo che Spielberg non è la pista migliore del calendario per noi, ma sono già stato sul podio in passato, quindi sappiamo che è possibile lottare per le prime posizioni. Faremo del nostro meglio”.

L’angolo del box di Vinales

Anche Maverick Vinales punta ad un buon risultato dopo aver concluso a podio l’ultima gara ad Assen. Il pilota di Roses in quella occasione ha annunciato l’addio a Yamaha a fine campionato, ma vuole onorare al meglio questa avventura con la M1. “L’anno scorso le gare in Austria sono state molto movimentato  ei risultati non sono stati quelli che volevamo, ma nel complesso il feeling su questa pista non era male. Faremo di tutto per iniziare al meglio la seconda parte di stagione”.

In Austria non sarà facile ripetere l’impresa olandese. “Le prossime due gare non sono certamente le più facili per noi, ma ad Assen abbiamo dimostrato di avere un grande potenziale e in passato abbiamo fatto delle belle gare a Spielberg, quindi penso che faremo un buon lavoro”.

Maverick Vinales
Maverick Vinales (Getty Images)