Tutto il suo maestro: anche Bezzecchi segue l’esempio di Valentino Rossi

L’allievo Marco Bezzecchi sembra avere imparato benissimo la lezione del maestro Valentino Rossi, tanto che si comporta esattamente come lui

L'abbraccio tra Marco Bezzecchi e Valentino Rossi
L’abbraccio tra Marco Bezzecchi e Valentino Rossi (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Si è formato alla scuola di Valentino Rossi, la VR46 Riders Academy. Ha mosso i primi passi nel Motomondiale, prima in Moto3 e poi in Moto2, con la squadra del Dottore, lo Sky Racing Team VR46. E ora si comporta già esattamente come il suo mentore.

Marco Bezzecchi sembra avere imparato bene la lezione del nove volte campione del mondo: non solo in sella, ma anche per quanto riguarda l’atteggiamento da tenere davanti ai microfoni. Del resto, il fenomeno di Tavullia è un vero e proprio specialista della comunicazione, tanto da essersi anche meritato una laurea ad honorem in materia.

Ci riferiamo a quel delicato momento in cui si tratta di parlare con i giornalisti delle prospettive per il proprio futuro. Quello di Vale, attesissimo, è ancora in sospeso, e il diretto interessato ha fatto attenzione a non sbilanciarsi troppo di fronte alla pioggia di domande che lo ha travolto, e che lo interrogava sempre sulla stessa questione: se si sarebbe ritirato o avrebbe continuato a correre.

Bezzecchi, bocca cucita come Valentino Rossi

Anche Bezzecchi, però, deve attualmente ancora ufficializzare il suo destino per la prossima stagione, e le sue risposte sembrano proprio rispecchiare esattamente quelle del suo maestro: rimane abbottonato e non si lascia sfuggire troppi dettagli, prima che sia il momento giusto.

“Per fortuna ho ancora un po’ di tempo per pensarci e mi sono già fatto un’idea parlando con Uccio (Alessio Salucci, amico fidato e braccio destro di Rossi, ndr) e Carlo Casabianca (il preparatore della VR46, ndr)”, dichiara ai microfoni del sito specializzato GPOne.com. “Vi farò sapere cosa ho deciso”.

Due possibilità per salire in MotoGP

Non resta, dunque, che attendere, per conoscere l’avvenire agonistico sia di Valentino Rossi che del suo allievo Marco Bezzecchi. Il quale ha ben due proposte sul tavolo per la promozione in MotoGP: da una parte quella del team per cui corre a tutt’oggi, la VR46, dall’altra quella della squadra dove milita attualmente lo stesso numero 46, la Petronas.

“Sono super contento”, gongola il riminese. “Quando sei in Moto2 sei vicino al passaggio ma sai anche quanto sia difficile poi farlo effettivamente. Avere già due offerte è una bellissima cosa. Ovviamente sarà una scelta difficile da fare, perché devi sentirti pronto: se lo sei veramente lo puoi sapere solo quando sarai lì, ma devi sentirtelo prima di decidere”.

Marco Bezzecchi nei test Moto2 di Losail, in Qatar
Marco Bezzecchi nei test Moto2 di Losail, in Qatar (Foto Sky VR46)

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi, arriva l’invito del collaudatore della Ducati Michele Pirro