Marek Hamsik e la Ferrari Roma: il regalo è da infarto (GALLERY)

Marek Hamsik si è fatto davvero un regalo eccezionale per il suo 34esimo compleanno. Una splendida Ferrari Roma che arricchirà il suo garage.

Marek Hamsik e la sua Ferrari Roma (Getty Images/Instagram)
Marek Hamsik e la sua Ferrari Roma (Getty Images/Instagram)

Marek Hamsik ha vissuto anni indimenticabile in Italia. Cresciuto nelle giovanili del Brescia ha fatto il proprio esordio con le rondinelle nel 2004 in Serie A. Nel 2007 è stato poi acquistato dal Napoli e con i partenopei è presto diventato uno dei grandi protagonisti del nostro calcio.

Della squadra azzurra ne è diventato presto capitano giocando praticamente tutte le gare da titolare. Con la maglia del Napoli ha totalizzato 121 gol in 520 presenze infrangendo diversi record del club. Nel 2019 ha poi deciso di lasciare gli azzurri per passare ai cinesi del Dalian Yifang con i quali ha firmato un contratto multi-milionario.

Marek Hamsik: un regalo davvero speciale

Negli ultimi mesi ha giocato al Goteborg e da quest’anno si è trasferito al Trabzonspor dove ha firmato un biennale da 3 milioni a stagioni. Oggi, 27 luglio, ha compiuto 34 e ha deciso di farsi un regalo veramente speciale. Stando al suo profilo Instagram, infatti, si sarebbe comprato una splendida Ferrari Roma personalizzata con tanto di placca.

La vettura in questione monta un motore V8 turbo da 620 CV a 7500 giri al minuto. Marek Hamsik può vantare un garage veramente eccezionale dove ci sono una Mercedes Classe G 500, una 500 Abarth d’epoca e una Ferrari 488 Pista. Questo nuovo bolide monta all’interno una piccola personalizzazione. Una placca in metallo che reca la scritta Roma, MH 17, le iniziali e il numero di maglia del campione slovacco.

LEGGI ANCHE >>> Guida al cambio automatico: cosa sapere, come si usa

Non sappiamo se l’abbia comprata da un rivenditore o direttamente dalla casa di Maranello. Ricordiamo infatti che la Ferrari ha una clientela ben selezionata e non vede le proprie vetture a chiunque. Solitamente infatti solo chi possiede altre vetture del Cavallino Rampante può ambire a comprarle direttamente dalla fabbrica.

Antonio Russo