Lamborghini, in arrivo un nuovo modello con motore V12 Hybrid

Lamborghini ha intenzione di elettrificare tutta la sua linea al più presto ma prima rilascerà un ultimo modello con motore V12 Hybrid

lamborghini v12
(Image by Motor1)

L’Ultimae sarà l’ultima auto V12 a benzina pura da parte dell’azienda di Sant’Agata Bolognese e Lamborghini adesso si concentrerà ad elettrificare la sua linea di tre modelli. In un’intervista con la rivista Autocar, il CEO dell’azienda Stephan Winkelmann ha rivelato ciò che il prossimo futuro ha in serbo per il “toro scatenato”, a partire dalla fine di quest’anno, quando l’azienda svelerà un nuovo modello.

Annunciato per un debutto estivo in un comunicato stampa che parla principalmente dei “migliori sei mesi di sempre” della Lamborghini per quanto riguarda le vendite, la prossima auto sarà caratterizzata da un motore V12 aspirato naturalmente con assistenza ibrida. Senza entrare in troppi dettagli, il dirigente 56enne ha detto che userà la tecnologia dei supercapacitori come fatto con la Sián FKP 37 da 819 cavalli – la prima auto di produzione elettrificata dell’azienda.

Durante la stessa intervista, Winkelmann ha dichiarato che il 2022 sarà l’anno in cui la Lamborghini introdurrà due modelli basati sulla Huracan e sulla Urus. La supercar con motore centrale V10 non transiterà alla prossima generazione nel 2022, poiché Winkelmann ha affermato che questo accadrà nel 2024. Ciò significa che il modello esistente otterrà ancora un altro derivato per seguire la Super Trofeo Omologata. Il tempo ci dirà se sarà una STO Spyder o un diverso tipo di Huracan.

Per quanto riguarda la Urus prevista per il prossimo anno, il Super SUV passerà attraverso un aggiornamento di metà ciclo che probabilmente porterà un po’ più di potenza e una configurazione ibrida plug-in. Prototipi camuffati sono stati avvistati ripetutamente negli ultimi mesi, e Lamborghini ha recentemente celebrato la realizzazione di 15.000 esemplari del suo successore spirituale LM002.

Più avanti nella linea, Winkelmann ha detto ad Autocar che il successore della Aventador sarà lanciato nel 2023 con una configurazione ibrida. Non userà un supercapacitore perché, dice, rappresenta una “tecnologia ponte” e non è abbastanza verde per soddisfare le normative sempre più severe sulle emissioni. È la ragione per cui la Lamborghini adotterà un powertrain ibrido plug-in basato su un motore V12 completamente nuovo.

Per quanto riguarda la Huracan di prossima generazione, Winkelmann ha detto che è troppo presto per dire se manterrà il motore 5.2 litri V10 aspirato naturalmente condiviso con l’Audi R8. Non ha escluso la possibilità di un V6 ibrido, dicendo che Lamborghini studierà altri tipi di motori prima di prendere una “decisione equilibrata“.

Per quanto riguarda la già confermata quarta linea di modelli in arrivo dopo il 2025 con un setup completamente elettrico, il capo della Lambo ha detto che non sarà un SUV. Invece, avrà la forma di “almeno un 2+2, quindi un’auto per la guida quotidiana“. Potrebbe anche trattarsi di un grand tourer, quindi sebbene non sarà la berlina Estoque che stiamo pazientemente aspettando, potrebbe essere una moderna Espada.

Leggi anche -> Mercedes Citan, la prima immagine teaser prima del debutto

lamborghini v12
(Image by Motor1)