Andrea Dovizioso attende Valentino Rossi: “Si aprono nuovi scenari”

Andrea Dovizioso continua la sua ricerca di un posto in MotoGP per il 2022. Che dipende anche dalle scelte di Valentino Rossi

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso
Valentino Rossi e Andrea Dovizioso (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Andrea Dovizioso è alla finestra. In cerca di una sella che gli permetta di rientrare in MotoGP nella prossima stagione, il pilota forlivese è ben consapevole che il suo futuro dipende anche dalle scelte di mercato dei suoi colleghi.

Come il divorzio tra Maverick Vinales e la Yamaha ma, ancor più, l’eventuale ritiro di Valentino Rossi. “Sicuramente l’addio di Vinales può aprire nuovi scenari, perché si liberano delle moto”, spiega il Dovi ai microfoni di Rai Sport. “Poi bisogna vedere che cosa deciderà di fare Valentino. Ma questo vale per tutti. Si vedrà”.

Dovizioso non abbandona la MotoGP

Una cosa è certa: Andrea non si considera ancora un ex pilota. “No, questo no”, mette in chiaro. “Mi sento competitivo. Poi solo la pista ti può dare la risposta, quindi è una sensazione mia. Il mio ultimo anno, il 2020, è stato pessimo a livello di feeling e di situazioni: nonostante quello sono arrivato quarto. Quindi comunque mi sento forte”.

Nonostante la voglia di rientrare nel massimo campionato motociclistico ad alto livello, dalla porta principale, sia tanta, anche questa stagione sabbatica che si è concesso la sta vivendo con soddisfazione: “Sto benissimo”, racconta. “Questo è un anno anomalo, strano, soprattutto dopo diciannove anni di Motomondiale, con un programma ben definito. Quest’anno il programma me lo sono creato io, quindi è diverso”.

Intanto continua a correre nel motocross, l’altro suo grande amore a due ruote, e a seguire la MotoGP dal divano di casa sua: “Io sono uno stra-appassionato di tutti gli sport, quindi sono abituato a guardare le gare in televisione. È bello, mi piace guardare le prove, capire le stesse cose che studiavo durante il weekend. Non mi sono allontanato, perché comunque la mia passione è questa”.

Valentino Rossi e Andrea Dovizioso
Valentino Rossi e Andrea Dovizioso (Foto Ducati)

LEGGI ANCHE —> Morbidelli: “Ho imparato una cosa importante da Valentino Rossi”