Wolff muove il mercato. Russell tradisce la Mercedes e passa in Red Bull?

Wolff grande burattinaio del mercato 2022 di F1. Ora il passaggio di Russell alla Red Bull non sa più di bufala.

George Russell (©Getty Images)

Nei giorni scorsi il talent scout degli energetici Helmut Marko aveva dichiarato pubblicamente di essere interessato a Russell, ma di avere qualche dubbio in merito alla disponibilità della Mercedes di lasciarglielo. Se detta così poteva sembrare quasi una battuta, Toto Wolff l’ha accolta come una proposta seria e al contrario delle attese si è detto pronto a sedersi ad un tavolo per iniziare la negoziazioni.

“Se George dovesse cominciare a parlare con loro, presenzierò anch’io alle discussioni”, ha affermato al quotidiano Osterreich.

Ora che la questione Hamilton è archiviata, il focus della Casa della Stella è proiettato verso il talento della Williams e Bottas, ma come confermato dal dirigente di Vienna, il nodo non verrà sciolto prima di Spa, ovvero fine agosto. “Discuteremo assieme a loro delle alternative”, ha sostenuto criptico.

Il capo delle Frecce Nere sta giocando?

Ed è proprio qui che c’è l’inghippo. Nel corso di un’altra intervista, questa volta all’emittente tedesca RTL, il 49enne ha asserito che la decisione relativa al futuro della Mercedes potrebbe essere già stata presa. E sulla base delle sue parole la sensazione è che sia proprio il #63 il driver da annunciare a scapito dell’altalenante Valtteri.

“Dire a qualcuno che è finita è il compito più duro che possa esistere, quindi preferirei non farlo”, ha buttato lì svelando, forse, cosa sta per accadere. “Tuttavia è il mio ruolo e devo svolgerlo nell’interesse della squadra”.

La velocità, la capacità di imparare rapidamente e il segno da campione del mondo palesati in questi due anni dall’inglesino, avrebbero dunque convinto Stoccarda ad un cambio di formazione.

Per quanto concerne il driver di Nastola, invece, è in programma, probabilmente a Budapest, un incontro con i vertici dell’equipe tedesca e il suo entourage, per analizzare le opzioni, ridotte per la verità ad un ritorno in Williams e al passaggio in Alfa Romeo.

Valtteri Bottas (©Getty Images)

Chiara Rainis