Hamilton confida nel fattore campo: “Dobbiamo rimontare sulla Red Bull”

Il padrone di casa Lewis Hamilton ha grandi aspettative per il suo Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone: ora basta perdere

Lewis Hamilton nel paddock del Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2021 a Silverstone
Lewis Hamilton nel paddock del Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2021 a Silverstone (Foto Steve Etherington/Mercedes)

Gli sviluppi tecnici sulla sua Mercedes, le nuove qualifiche sprint e, soprattutto, la spinta della gara di casa. Tre assi nella manica che Lewis Hamilton intende giocarsi questo weekend sul tavolo del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone.

“Fin dalla prima volta in cui ho corso qui, nel 2007, il boato con cui mi ha accolto la folla non è paragonabile a nessun altro”, ha dichiarato il campione del mondo in carica nella consueta conferenza stampa di rito della vigilia, al giovedì. “Considerato che veniamo da un anno senza i tifosi in tribuna, la loro energia mi è sicuramente mancata. Quindi arrivo a questa gara con entusiasmo ma anche nervosismo, perché voglio fare il weekend migliore possibile per loro”.

Hamilton vuole tornare al successo a domicilio

Oltre ai 140 mila spettatori che lo spingeranno domenica, e ad un circuito decisamente suo amico, visto che ci detiene il record di sette vittorie in carriera, l’idolo locale potrà contare anche sul pacchetto di novità tecniche portate dai suoi ingegneri. Basterà per mettere fine alla striscia di cinque sconfitte consecutive e riprendersi quella vittoria che gli manca dal GP di Spagna dello scorso maggio?

“Ci sono tanti cambiamenti sulla macchina, ma non si tratta di un grosso aggiornamento, se paragonato ai distacchi che abbiamo visto nelle ultime gare”, sottolinea Hamilton. “Di sicuro ci aiuterà a ridurli più rapidamente. Abbiamo lavorato molto nelle scorse settimane e spero che, tornando su un circuito che ci si adatta un po’ meglio, potremo dar vita ad una battaglia più serrata con la Red Bull“.

Il sette volte campione del mondo ha buone aspettative anche per le nuove qualifiche del sabato: “Un altro elemento è la gara sprint, il nuovo format che debutta. Ovviamente sarà facile per ciascuno di noi sbagliare, ma ci presenta anche delle opportunità emozionanti. Spero che tutti questi aspetti giochino a nostro favore per colmare quel notevole divario di prestazioni che i nostri rivali si sono guadagnati e ci permettano di lottare con loro questo weekend”.

Lewis Hamilton in pista con la Mercedes
Lewis Hamilton in pista con la Mercedes (Foto Jure Makovec/SOPA Images/LightRocket via Getty Images)

LEGGI ANCHE —> Così Hamilton vuole cambiare la F1: “Non voglio essere solo un pilota”