Max Verstappen la spara grossa: “Domenica voglio doppiare tutti”

In testa al Mondiale, Verstappen non vuole mollare la presa. Teme il ritorno della Mercedes ma scherza anche sui nuovi obiettivi

Max Verstappen (Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Un Max Verstappen così contento forse lo si è visto ben poche volte. Ma 32 punti di vantaggio in classifica su Lewis Hamilton fanno anche questo. Alla vigilia del GP di Gran Bretagna, l’olandese è conscio delle sue possibilità e della grande occasione che ha per allungare ancora in chiave iridata.

Verstappen scherza ma non troppo

Corriamo su una delle mie piste preferite”, ha detto in conferenza stampa Verstappen, “velocissima e tecnica, molto emozionante. Il mio obiettivo? Mah, per noi di Red Bull è solo un altro weekend nel quale provare a vincere, non ci sono grossi cambiamenti che si possono fare ma tanti piccoli dettagli da sistemare”. E ha scherzato: “Forse, boh, potrei provare a doppiare tutti”.
Ma non troppo, visto che comunque la rivale è la Mercedes, la dominatrice dell’era turbo-ibrida, ora costretta a inseguire: “Qui a Silverstone credo saranno molto più vicini, hanno portato degli aggiornamenti e me li aspetto ancora più competitivi”, ha ammesso.

Giusta grinta e l’incognita qualifiche sprint

Verstappen però preferisce focalizzarsi sul suo team e, nonostante la testa del Mondiale consolidata, prova a non abbassare la tensione: “Credo saremo competitivi anche questa volta, ma è difficile dire in quali posizioni termineremo la corsa. Rimaniamo molto concentrati, siamo pronti per il weekend, che affronteremo con la giusta grinta. Arriviamo da gare molto soddisfacenti, ma i nostri sforzi sono orientati al raggiungimento degli obiettivi futuri, che sono migliorare weekend dopo weekend”.

La vera incognita è legata al debutto delle nuove qualifiche sprint, che cambieranno in maniera significativa il weekend di gara, cosa che potrebbe mandare in tilt gli automatismi classici acquisiti finora. E non è un aspetto da poco. Ma Verstappen pensa positivo: “Il cambio di format renderà tutto più difficile, ma non vedo l’ora di cominciare”.

E a chi gli chiede come si resta concentrati seppur si è davanti a tutti con ampio margine spiega: “La gente forse pensa che quando sei primo e hai un grande vantaggio rischi di addormentarti ma non è così. In F1 si va velocissimi e non hai tempo per distrarti, controlli un mucchio di cose per vedere se funzionano tutte, non pensi ad altro che guidare a trecento orari”.

LEGGI ANCHE —> Ricciardo, che gaffe! Presentano la nuova auto e gli scappa: “È una m***a”

Max Verstappen vince il Gran Premio di Francia di F1 2021 al Paul Ricard
Max Verstappen vince il Gran Premio di Francia di F1 2021 al Paul Ricard (Foto Nicolas Tucat – Pool/Getty Images/Red Bull)