Il team Petronas non scarica Valentino Rossi: “Siamo pronti a sostenerlo”

Razlan Razali fa un bilancio della prima parte di campionato e attende una risposta da Valentino Rossi per la stagione prossima.

Razlan Razali
Razlan Razali nel paddock MotoGP (Getty Images)

Il team Petronas SRT non può ritenersi particolarmente entusiasta dei risultati ottenuti nella prima parte di stagione MotoGP dopo le prime due annate brillanti. Un solo podio conquistato da Franco Morbidelli nelle prime nove gare, con il vicecampione iridato che si è infortunato al ginocchio prima di Assen e resterà fuori fino a Misano. “La stagione 2021 non è stata completamente come ci aspettavamo. Franco ha avuto problemi con la moto nel primo round, ma è tornato forte e ha conquistato il primo podio dell’anno per il team a Jerez. Sfortunatamente stava lottando con il suo problema al ginocchio che si è aggravato e alla fine ha avuto bisogno di un intervento chirurgico”.

In attesa di un annuncio

Nessun risultato particolarmente brillante da parte di Valentino Rossi che però ha mostrato piccoli passi avanti nelle qualifiche. “Abbiamo visto un buon passo in qualifica di Valentino Rossi all’inizio della stagione e alcuni miglioramenti nelle ultime gare, ma sappiamo che è stato difficile. Continueremo a sostenerlo tutto il possibile per la seconda metà dell’anno”, ha aggiunto Razlan Razali. Difficile pensare di ripetere l’impresa del 2021, ma la scuderia malese fissa un obiettivo: “Per la classe regina l’obiettivo è essere tra i primi tre nella categoria Independent Team, sappiamo che sarà difficile recuperare nella seconda metà della stagione. Abbiamo il potenziale per migliorare significativamente i nostri risultati”.

Il team Petronas SRT rischia di perdere entrambi i piloti per il prossimo anno, con Franco Morbidelli quasi sicuramente promosso nel team Yamaha factory e Valentino Rossi in procinto di annunciare l’addio alla MotoGP. Quindi bisogna guardare al mercato piloti. “È importante ricordare che stiamo ancora aspettando di sentire la decisione di Valentino e Yamaha sul prossimo anno. Ad ogni modo, come è normale in questo periodo dell’anno, le ultime novità riguardanti il ​​mercato dei piloti MotoGP hanno sicuramente aperto tutte le possibilità! Discutiamo tra Yamaha, noi stessi e i nostri attuali piloti MotoGP, e non abbiamo fretta di annunciare nulla. Abbiamo ricevuto interesse da molti piloti e anche da piloti che sono attualmente al di fuori del campionato MotoGP che vogliono unirsi al nostro team. Crediamo di avere tempo e di essere in una posizione in cui abbiamo il lusso di scegliere”.

Valentino Rossi (Foto Petronas)
Valentino Rossi (Foto Petronas)