Lecuona inizia a temere l’addio alla MotoGP. Ma ha deciso cosa fare

Iker Lecuona rischia di restare fuori dalla classe regina nel 2022. Lo spagnolo inizia a fare chiarezza sul suo futuro.

Iker Lecuona pilota KTM Tech 3 (getty images)

Con l’inizio della pausa estiva è tempo di decisioni in casa KTM e Tech3. Con l’arrivo di Remy Gardner nella prossima stagione, uno fra Danilo Petrucci e Iker Lecuona dovrà lasciare la sella ed entrambi devono pensare al futuro. Se il pilota ternano sta già pensando alla Dakar, quello spagnolo esclude di poter tornare in Moto2 in caso di esclusione. Anche se entrambi potrebbero salutare la classe regina, nel caso venga promosso anche Raul Fernandez.

Il 21enne, passato alla MotoGP lo scorso anno, ha raccolto appena 13 punti nelle prime nove gare e rischia di perdere il posto nel team Tech 3. Cosa accadrà allora a Lecuona? “In estate di solito si chiudono le trattative per il prossimo anno. I posti disponibili sono pochi perché tutto il resto è già stato preso”, ha detto analizzando il mercato. Sapeva di dover vincere la sfida con Danilo Petrucci per preservare la sua posizione, invece nel ballottaggio risulta sconfitto. Non certo una bella atmosfera intorno a lui… “Questo crea ulteriore pressione, ovviamente. Ma è anche una motivazione aggiuntiva”.

21° nella classifica piloti, il suo destino sembra ormai già segnato. “E se non trovasse posto in MotoGP? “Non torno in Moto2”, spiega il pilota di Valencia. “Se non potessi restare in MotoGP, allora lascerò questo campionato. Non retrocederei in Moto2”. Le uniche speranze a questo punto sarebbero nel Mondiale Superbike.

LEGGI ANCHE —> Valentino Rossi: “Come è cambiata la MotoGP negli ultimi vent’anni”

Iker Lecuona in sella alla KTM RC16 (getty images)