Vinales saluta la Yamaha: nella rosa dei sostituti c’è anche Dovizioso

Maverick Vinales ha lasciato la Yamaha. Il suo posto è appetito a questo punto da diversi piloti. Tra i quali anche Andrea Dovizioso.

Maverick Vinales (GettyImages
Maverick Vinales (Foto Getty Images)

Maverick Vinales ha annunciato questa mattina che lascerà la Yamaha a fine anno. A quel punto è subito partito il toto nomi per chi potrebbe sostituirlo. Il posto nel team ufficiale di Iwata è sicuramente di quelli prestigiosi, proprio per questo per occuparlo ci vuole un pilota importante di assoluto valore.

Tra gli identikit più caldi c’è sicuramente quello di Andrea Dovizioso. Il rider italiano, dopo un anno in libertà, potrebbe rientrare in Yamaha, dove aveva già fatto un’esperienza in Tech3 di qualche anno fa. Alla fine del 2012 solo l’arrivo di Valentino Rossi fece saltare quella che sembrava una naturale promozione alla squadra factory.

Vinales lascia: tutti vogliono il suo posto

Non è tutto però. Se Dovizioso sembra essere la suggestione accattivante, in casa c’è la certezza: Franco Morbidelli. I rapporti con l’italo-brasiliano non sono eccellenti, in virtù del trattamento che ha subìto nell’ultimo anno, ma le cose potrebbero presto cambiare. Il pilota dell’Academy è sulla carta quello più vicino al momento a prendere il posto lasciato vacante da Vinales. Certo che, anche se lui dovesse ottenere la promozione, rimarrebbe almeno un posto libero nel team satellite Petronas che la Casa dei Diapason dovrebbe comunque riempire.

LEGGI ANCHE —> Quartararo come Rossi e Marquez: ad Assen un colpo che sa di Mondiale

Una pista più suggestiva, ma che in questi giorni sta prendendo consistenza, è quella che porta a Toprak Razgatlioglu, attuale pilota Yamaha in Superbike. Il turco, una delle rivelazioni stagionali delle derivate di serie, ha già smentito in passato di essere interessato alla classe regina, ma la sua candidatura continua ad essere avanzata da più parti.

Complicata, invece, l’ipotesi di prendere un pilota dalla Moto2. Quasi tutti quelli più pronti al grande salto sono stati già accaparrati. Potrebbe esserci una chance per Bezzecchi, che piace però anche alla Ducati. Altre soluzioni per così dire interne (tramite Petronas) sono Xavi Vierge e Jake Dixon, attualmente impegnati nella classe di mezzo proprio con la squadra malese, ma al momento non convincono abbastanza. L’altro nome che circola è quello di Joe Roberts.

Impossibile, infine, un approccio con il fenomeno del momento Pedro Acosta per svariate ragioni. Per prima cosa è sotto contratto con KTM e poi non ha ancora 18 anni e per correre in MotoGP è richiesta come minimo la maggiore età.

Maverick Vinales
Maverick Vinales (Foto Yamaha)