Schumacher troppo celebrato dai media. Il parere pungente dell’ex F1

Schumacher troppo coccolato dalla stampa soltanto perché è il figlio di Michael? Per l’ex F1 questo atteggiamento potrebbe danneggiarlo.

Mick Schumahcer (©Getty Images)

Sarebbe disonesto non ammettere che la F1 ha avuto bisogno di Mick Schumacher e si è sbrigata a farlo debuttare.  Il tedeschino ha sicuramente margini di miglioramento, ma da qui a dire che potrà mai raggiungere il padre ce ne corre. Non c’è abbastanza talento e il peso delle attese, progressivamente più pesante, potrebbe costituire un ulteriore problema dal prossimo anno.

Dopo sette gare, il 22enne è 18esimo della generale con zero punti. Rispetto al compagno di squadra Mazepin, ha commesso meno errori e complice una monoposto ferma al 2020 è già tanto quello che sta facendo.

E proprio su questo tema è intervenuto l’ex driver Sauber BMW Nick Heidfeld, il quale dopo aver riconosciuto la bravura del campione di F2 in carica nel gestire la pressione, ha criticato i media per l’atteggiamento eccessivamente bonario e indulgente nei suoi confronti. In soldoni, il figlio d’arte sarebbe troppo pompato dalla stampa.

“Tutti speriamo che abbia successo, ma quando ha effettuato il suo primo sorpasso nella serie, è stato esaltato come se avesse fatto la cosa migliore del mondo”, ha sostenuto a Sport1. “Mi pare che si stia esagerando. Certo è bene parlarne bene, che biasimarlo, ma il rischio che presto la situazione si ribalti c’è”.

Tra un pericolo e l’altro di bruciarsi Schumi Jr. deve però affrontare un altro punto cruciale, quello della convivenza con Nikita che si sta rivelando piuttosto spinosa. Dopo il quasi incidente di Baku, anche al Paul Ricard sono arrivati vicini al contatto.

“Ne dovremo riparlare con la squadra”, ha asserito non certo contento al termine del weekend francese. “Credo che l’aggressività corrisponda al suo stile, ma da quel punto di vista non siamo d’accordo”, ha criticato il team-mate promettendo che d’ora in poi non si risparmierà in fatto di malizie.

Haas (©Getty Images)

Chiara Rainis