Jack Miller critica i colleghi: “Certi piloti senza scia…”

Jack Miller si è assicurato il 4° posto nelle qualifiche al Sachsenring. Il pilota australiano critica i colleghi che attendono la scia…

Jack Miller (getty images)

Jack Miller si è assicurato il quarto posto in griglia al Sachsenring, nonostante un layout tradizionalmente difficile per Ducati. Una buona posizione di partenza per l’ardua gara di 30 giri, con dieci curve a sinistra e tre a destra. L’ultima vittoria di una Rossa risale addirittura a 13 anni fa ad opera di Casey Stoner. Quest’anno però c’è grande fiducia nel potenziale della Desmosedici. “Difficile dirlo. Ma finora in questa stagione abbiamo fatto bene ovunque. E qui il circuito dovrebbe essere effettivamente uno dei nostri peggiori, almeno sulla carta. Ma la nostra moto sembra funzionare abbastanza bene qui. Perché Johann è in pole position. Sembra che non dobbiamo più preoccuparci del Sachsenring. Ma sono sicuro che ci saranno circuiti a venire che ci daranno problemi. Ma quando arriveranno, cercheremo di adattarci e superare questi ostacoli”.

Il problema della scia

In Q2 ancora una volta molti piloti si sono quasi fermati per aspettare che qualcuno davanti a loro fosse veloce. Una scena che l’australiano della Ducati non tollera: “Ho portato avanti il mio programma, ero quasi sempre da solo in pista”, ha detto Jack Miller. “Ho fatto il mio lavoro. Alla prima manche ho visto un paio di colleghi dietro di me. Ma sono uscito da questo grip perché ho fatto solo un giro con le prime due gomme”.

La scena dell’attesa però fa smuovere ancora una volta Jack Miller: “Poi ho visto Pol Espargarò e altri piloti in attesa di una scia. Purtroppo ci sono piloti che da soli non riescono a raggiungere il miglior tempo, quindi si lasciano trainare. È così semplice. Purtroppo al terzo run non sono riuscito a fare un giro veloce con l’ultima gomma nuova perché c’erano bandiere gialle all’esterno dopo l’incidente di Zarco. Ho sicuramente avuto la sensazione che altrimenti avrei potuto dare di più oggi. Penso che possiamo ancora migliorare in gara domani”.

Jack Miller in sella alla Ducati (GettyImages)
Jack Miller in sella alla Ducati (Getty Images)