Vinales contento a metà: “C’è ancora da lavorare, ma una cosa è andata”

Maverick Vinales non è ancora pienamente soddisfatto della propria moto ma vuole provare a fare una grande gara domenica in Germania.

MotoGP - Maverick Vinales (GettyImages)
MotoGP – Maverick Vinales nel box Yamaha (GettyImages)

Maverick Vinales dopo l’exploit della prima gara ha vissuto un campionato sottotono. Lo spagnolo sembra accusare alcuni problemi con la M1 che non gli permettono di avere quel giusto feeling di cui avrebbe bisogno per lottare per le posizioni di vertice.

Il rider iberico però ha tutte le carte in regola per diventare uno dei papabili per il titolo. Già in passato ha dimostrato di essere capace di vincere delle gare. Deve solo ritrovare quella confidenza con la moto che ha perso durante questa stagione. In fondo il suo compagno di team ha dato prova che questa M1 può essere da Mondiale in questo 2021.

Vinales: “Obiettivo: avere maggiore percorrenza”

Come riportato da Sky Sport Maverick Vinales ha così commentato il proprio venerdì: “Stiamo lavorando nel modo giusto, ogni volta che andiamo in pista andiamo meglio e quello è molto importante. Di passo stiamo abbastanza bene, soprattutto all’inizio di gara, ma dobbiamo ancora lavorare. Sicuramente c’è tanta strada da fare”.

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Siamo alla ricerca non della situazione perfetta, ma di una moto che sia competitiva e soprattutto bilanciata avanti come dietro. A Barcellona abbiamo lavorato molto sul davanti. L’obiettivo qui in Germania era quello di avere una bella percorrenza e siamo riusciti ad ottenerlo”.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi non vince, ma il team Petronas lo promuove ugualmente

Insomma a quanto pare il rider della Yamaha sembra essere per il momento contento a metà. Qualcosa di positivo è arrivato da questo venerdì, ma c’è ancora tanto lavoro da fare per tornare al top in MotoGP e provare a recuperare punti in ottica iridata.

Antonio Russo

Maverick Vinales in pista (GettyImages)
Maverick Vinales in pista in Germania (GettyImages)