Quartararo, il leader del Mondiale alla prova del Sachsenring

Fabio Quartararo atteso da una difficile prova sulla carta per la Yamaha. Maverick Vinales alla ricerca di un podio.

Fabio Quartararo (getty images)

Ottavo round stagionale sul circuito del Sachsenring, per Fabio Quartararo, leader del Mondiale, sarà un altro importante banco di prova. L’appuntamento tedesco non è sulla carta favorevole alla Yamaha M1, né è uno dei tracciati preferiti dal pilota francese. Ma stavolta arriva da padrone della classifica e su una moto che sembra avere le carte in regola per giocarsela ovunque.

I commenti dei piloti Yamaha

Per il pilota della Yamaha factory sarà un week-end fondamentale per la sua corsa al titolo mondiale, prima di arrivare ad Assen e calare il sipario sulla prima metà di campionato. Qui potrà provare anche alcuni degli aggiornamenti sperimentati nel test IRTA in Catalunya. “Grazie al lavoro svolto nei test in Catalogna, abbiamo potuto preparare una tappa per il Sachsenring in cui ci sentiamo abbastanza sicuri. Questa non è la mia pista migliore, ma non vedo l’ora di correre qui comunque. Finora abbiamo avuto un buon ritmo per tutta la stagione, quindi sono contento di questo e spero di poter ottenere un buon risultato questo fine settimana”.

Per Maverick Vinales sarà il secondo fine settimana al fianco di Silvano Galbusera, il suo nuovo capotecnico, e provare alcune modifiche per migliorare la percorrenza di curva. Qui vanta quattro podi e l’obiettivo è risalirci, per migliorare il suo sesto posto in classifica piloti e ridurre il distacco di 40 punti dal leader del campionato. “Abbiamo fatto un passo in più nei test di Barcellona, ​​quindi a poco a poco stiamo migliorando. Non vedo davvero l’ora di vedere se i cambiamenti che abbiamo fatto durante i test ci aiuteranno al Sachsenring. È una pista piuttosto stretta e diversa dagli altri circuiti , ma ho avuto buoni risultati qui in passato. Nelle ultime due gare al Sachsenring, nel 2018 e nel 2019, sono arrivato rispettivamente terzo e secondo, quindi spero che anche quest’anno si possa fare un buon lavoro”.

Leggi anche -> Ducati “pigliatutto”: accordo con Gresini e Valentino Rossi

Maverick Vinales (Foto Getty Images)