Weekend tragico nei motori: muoiono un pilota e uno spettatore

In soli due giorni, ai due capi del mondo, si sono verificati due tragici incidenti fatali che hanno scosso il mondo dell’automobilismo

L'incidente fatale di Victor Magarinos al Rally di Pontevedra
L’incidente fatale di Victor Magarinos al Rally di Pontevedra (Foto Guardia Civil)

Il mondo dei motori è sotto shock al termine di un weekend di gara che si è concluso in tragedia per un pilota ed uno spettatore. Entrambi, in due diversi eventi, sono stati vittima di incidenti fatali.

In Spagna, per la precisione in Galizia, il pilota di rally Victor Magarinos ha perso la vita questo sabato a seguito di una collisione frontale durante una prova di ricognizione alla vigilia del Rally di Pontevedra, che è in programma per il prossimo fine settimana.

Il pilota Magarinos perde la vita in Spagna

La vettura di Magarinos si è scontrata contro quella di un altro concorrente che stava percorrendo la stessa strada in senso opposto. Gli agenti della Guardia Civil, della polizia, del soccorso stradale, i vigili del fuoco e un eliambulanza sono accorsi prontamente sul posto, ma non hanno potuto salvare la vita del 48enne pilota spagnolo, rimasto intrappolato nei rottami della sua vettura, che è morto sul colpo.

Il suo collega, l’altro protagonista dello schianto, sarebbe invece stato liberato e trasportato d’urgenza in ospedale: la gravità delle lesioni riportate non è stata ancora resa nota dalle autorità.

Spettatore ucciso in Australia

Dall’altra parte del mondo, in Australia, durante la Finke Desert Race, invece, un altro dramma si è verificato nel corso della seconda tappa, quella che da Alice Springs portava la carovana desertica ad Aputula.

Una macchina che è uscita di strada ha infatti colpito uno spettatore 60enne, uccidendolo sul colpo, e ne ha gravemente ferito un altro, 50enne, anch’egli elitrasportato in ospedale. L’accaduto sarà oggetto di un’indagine da parte della polizia, ma anche della federazione automobilistica locale Motorsport Australia.