Wolff si affida al soprannaturale: “Hamilton e Verstappen puniti dal karma”

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, si rifugia in una spiegazione trascendentale per il risultato del Gran Premio dell’Azerbaigian

Il team principal Toto Wolff
Il team principal Toto Wolff (Foto Steve Etherington/Mercedes)

Siamo abituati a capisquadra in Formula 1 che adducono ogni sorta di scuse bizzarre per giustificare le battute d’arresto delle proprie scuderie: dalla banale rottura di pezzi del costo di un euro agli errori di guida dei propri piloti, fino ai più classici colpi di sfortuna.

Ma che un team principal sostenesse che l’esito di un Gran Premio fosse stato determinato addirittura da forze soprannaturali, questo non ci era ancora mai capitato di sentirlo. Fino ad oggi, quando è stato Toto Wolff a dare questa lettura mistica del risultato dell’ultima corsa di Baku.

Il (vero) motivo dei problemi Mercedes, secondo Wolff

Decisa, più concretamente, dal ritiro di Max Verstappen per l’esplosione di una gomma e dal quindicesimo posto di Lewis Hamilton per via di un errore alla ripartenza. Il boss della Freccia nera ha una spiegazione chiara per quanto accaduto. “Max è stato colpito dal karma e poi noi siamo stati colpiti dal karma”, ha affermato ai microfoni di Sky Germania.

Forse si è trattato solo di una battuta, per sdrammatizzare una situazione che però è tutt’altro che lusinghiera per i campioni del mondo in carica. “La classifica piloti non è cambiata, ma in quella costruttori abbiamo perso terreno e per noi è ugualmente importante”, ha ammesso Wolff.

Gli ultimi due GP non sono andati per il verso giusto per la squadra anglo-tedesca e dunque Toto richiama i suoi ad alzare il livello, per evitare nuove situazioni critiche: “Attualmente molte cose non stanno andando bene, non siamo al livello che ci aspettiamo da noi stessi. C’è tanto da migliorare e se vogliamo lottare contro la Red Bull è inaccettabile perdere punti come accaduto a Monaco e Baku. Non ricordo di aver mai attraversato un momento così difficile”.

LEGGI ANCHE —> Verstappen e Hamilton, tutti i rimpianti dei due sfidanti mondiali a Baku

Il lungo di Lewis Hamilton alla ripartenza del Gran Premio dell'Azerbaigian di F1 2021 a Baku
Il lungo di Lewis Hamilton alla ripartenza del Gran Premio dell’Azerbaigian di F1 2021 a Baku (Foto Jiri Krenek/Mercedes)