Ricciardo sempre più giù e per Norris arriva la punizione

La McLaren potrebbe, suo malgrado giocare a favore della Ferrari nella lotta alla terza piazza costruttori, tra errori e sviste importanti.

Lando Norris (©McLaren Twitter)

E se la migliore alleata della Ferrari fosse proprio la McLaren che in teoria dovrebbe essere la sua principale rivale nella lotta alla terza posizione costruttori? Malgrado una MCL35 competitiva e veloce, la scuderia di Woking non sempre appare in grado di approfittare delle occasioni. Un handicap che potrebbe penalizzarla sulla distanza e favorire al contrario il Cavallino, oggi almeno in apparenza più reattivo.

Ad aggravare la posizione dei britannici c’è un Daniel Ricciardo mai entrato in sintonia con la macchina e spesso poco lucido. Un esempio. Il crash contro le barriere nel corso delle qualifiche che lo ha costretto ad accontentarsi della 13esima piazzola di partenza.

“Non è mai bello fare un incidente. Sono davvero dispiaciuto per i ragazzi dopo tutto il lavoro che hanno fatto. A volte però può succedere quando si cerca il limite su un circuito stradale”, le sue parole di rammarico, in parte colmato da una maggior consapevolezza della direzione da prendere.

Con in tasca il motto “mors tua vita mea”, l’australiano ha quindi espresso l’auspicio di aver fatto già i conti con la sfortuna e di affidarsi a qualche Safety Car per la concorrenza così da farsi largo nel gruppo. “Avendo la scelta libera delle gomme, cercherò di captare ogni chance”.

La penalità a Norris

E sempre a proposito di svarioni, proprio mentre veniva esposta una bandiera rossa, il compagno di squadra Lando firmava il sesto miglior crono che avrebbe dovuto garantirgli lo start dalla terza fila. Subito messo sotto investigazione dai commissari, il talentuoso britannico è stato retrocesso al nono posto.

Nonostante la spiegazione fornita e la giustificazione della manovra come necessaria per rientrare in pit lane, il 21enne ha dovuto accettare la decisione, compreso il punto levato sulla patente.

Daniel Ricciardo (©Getty Images)

Chiara Rainis