Moto2, GP Catalunya: Gardner vola, Bezzecchi solo 4°

Grande gara di Moto2 con Gardner che ha lottato sino all’ultimo giro con Raul Fernandez. Solo ai piedi del podio il primo degli italiani.

Remy Gardner (GettyImages)
Moto2 – Remy Gardner in pista con la KTM (GettyImages)

Parte alla grandissima Gardner che tiene la prima posizione. Dietro di lui tra gli italiani bene anche Bezzecchi che si ritrova subito 6°. Nelle prime battute ottimi anche Raul Fernandez e Bendsneyder. Gara molto combattuta con i piloti che non vogliono lasciare niente al caso.

A 18 giri dal termine Gardner prova a fare selezione, ma Raul Fernandez lo segue. Verso metà gara cadute per Canet e Ramirez. Fortunatamente però nessuna conseguenza per i due rider. I primi due invece vanno via e allungano sul resto del gruppo.

Moto2: Bezzecchi ci prova, ma niente podio

Raul Fernandez rompe gli indugi a 11 giri dal termine e supera Gardner. I due ingaggiano un duello stupendo. Nelle ultime tornate i primi 5 sembrano compattarsi e potrebbe venire fuori una buona chance anche per Bezzecchi.

Il pilota italiano negli ultimi giri sale in cattedra e supera Vierge e mette nel mirino Bendsneyder per prendersi anche il podio. Davanti, invece, è battaglia tra Fernandez e Gardner. Ultimi giri al cardiopalma con due battaglie davvero accese lì davanti. Cade, invece, Ogura a poco meno di 3 tornate dalla fine.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP GP Catalunya: Oliveira domina, Quartararo sfortunatissimo

Crollo di Arbolino nel finale che scivola addirittura in 16a posizione. Finisce a terra Di Giannantonio che era 9°, ma dopo un contatto con Garzo getta la propria gara al vento. Vince Gardner seguito da Raul Fernandez e Vierge. Non riesce il podio a Bezzecchi che chiude solo 4°.

Classifica Moto2 GP Catalunya

POS # RIDER GAP
1
87
R. GARDNER
38:22.284
2
25
R. FERNANDEZ
+1.872
3
97
X. VIERGE
+2.866
4
72
M. BEZZECCHI
+3.207
5
37
A. FERNANDEZ
+3.899
6
64
B. BENDSNEYDER
+4.541
7
22
S. LOWES
+4.875
8
23
M. SCHROTTER
+15.973
9
35
S. CHANTRA
+17.515
10
16
J. ROBERTS
+19.838
Remy Gardner (GettyImages)
Remy Gardner in conferenza stampa (GettyImages)