Pecco Bagnaia, attento: così il Mondiale ti sfugge via! “Devo migliorare”

Pecco Bagnaia conclude un’altra gara deludente al Gran Premio di Catalogna di MotoGP a Barcellona. E la testa del Mondiale si allontana

Pecco Bagnaia sulla griglia di partenza del Gran Premio di Catalogna di MotoGP 2021 a Barcellona
Pecco Bagnaia sulla griglia di partenza del Gran Premio di Catalogna di MotoGP 2021 a Barcellona (Foto Ducati)

Non può certamente soddisfare Pecco Bagnaia il settimo posto portato a casa nel Gran Premio di Catalogna. L’ex leader del Mondiale conquista un altro risultato non esaltante, anche a Barcellona, e perde ulteriore terreno dalla vetta della classifica generale, occupata ora da Fabio Quartararo.

“Non penso al campionato o a Quartararo, solo a migliorare. Domani mattina sarò il primo a entrare in pista”, taglia corto lui, concentrandosi già sulla giornata di test dopo-gara e sugli sviluppi tecnici da apportare alla sua Ducati. La sua corsa odierna si è rivelata infatti molto complessa, al limite della scivolata: “Oggi ero in difficoltà per la mancanza di aderenza”, spiega il torinese, “il mio primo obiettivo era fine la gara, perché sarebbe stato molto facile cadere alla curva 10”.

Bagnaia in difficoltà con le gomme

Tutta colpa delle gomme: “La scelta della mescola media posteriore l’abbiamo fatta insieme alla squadra: è stata sbagliata, ma non abbiamo niente da rimproverarci. Secondo la Michelin la dura doveva servire solo in caso di alte temperature e per questo venerdì non l’ho usata tanto. Poi nelle ultime prove libere non ho guidato bene con la dura e per questo abbiamo optato per la media. Ma non ho rimpianti, se l’abbiamo scelta un motivo c’era. Sicuramente gli avversari sono stati più competitivi di me, ma lo sono stati anche nei giorni precedenti. La dura mi avrebbe aiutato di più, ma non penso che sarei salito comunque sul podio”.

Ora Bagnaia è quarto nella graduatoria assoluta ha una ventina di punti di ritardo da Quartararo, mentre il ducatista messo meglio è Johann Zarco, secondo. “Non è una sorpresa”, afferma Pecco a proposito del francese, “è tanti anni che corre in MotoGP, è salito sul podio, ha una moto ufficiale, non vedo perché debba essere considerato una sorpresa. È normale che un pilota della sua esperienza sia lì. A inizio anno puntavano tutti più su Zarco che su di me. In Ducati abbiamo un livello molto alto”.

LEGGI ANCHE —> Oliveira eroe, Quartararo incavolato. L’analisi della gara di Barcellona

Pecco Bagnaia in pista nel Gran Premio di Catalogna di MotoGP 2021 a Barcellona
Pecco Bagnaia in pista nel Gran Premio di Catalogna di MotoGP 2021 a Barcellona (Foto Ducati)