MotoGP, Bagnaia indica due candidati alla vittoria: “Sono più forti”

Bagnaia non soddisfatto delle sue Qualifiche MotoGP a Barcellona. È stato condizionato da quanto successo in FP4. Ma per la gara è fiducioso, anche se vede due piloti favoriti.

Bagnaia Pecco
Francesco Bagnaia nel box Ducati a Barcellona (Getty Images)

Qualifiche non brillanti per Francesco Bagnaia a Barcellona. Il pilota Ducati ha ottenuto solo il nono tempo e dunque partirà dalla terza fila in gara.

Ci si aspettava qualcosa di più da Pecco, considerando pure che Jack Miller e Johan Zarco con le loro Desmosedici sono in prima fila con il poleman Fabio Quartararo. Certamente il suo potenziale è superiore e domenica ce lo aspettiamo in top 5. Dovrà essere molto bravo nella gestione delle gomme, aspetto a cui devono badare tutti i piloti.

LEGGI ANCHE -> Marquez in scia a Miller nelle Qualifiche: il pilota svela un retroscena

MotoGP Barcellona, le dichiarazioni post Qualifiche di Bagnaia

Bagnaia al termine della giornata ha spiegato cosa non ha funzionato nelle Qualifiche di oggi in Catalogna: «La moto era buona, sono stato io a non guidare bene. Sono stato condizionato dalla FP4, dove mi sono innervosito a causa del vento. Non riuscivo a gestire la moto in quella fase, soprattutto nell’ultimo settore. Non ce l’ho fatta a essere velocissimo in qualifica, un errore mio. È qualcosa su cui devo lavorare».

Il pilota Ducati è fiducioso in vista della gara, anche se ammette di vedere Fabio Quartararo e Miguel Oliveira più competitivi: «La moto funziona bene, stamattina riuscito ad avere un passo abbastanza buono. Quartaro e Oliveira sono i due più forti. Sono veramente veloci anche con gomme usate, soprattutto Miguel. Però noi di solito siamo bravi a gestire le gomme usate a fine gara. Sarà una corsa in gestione, non possiamo spingere come vorremmo. Le gomme si mangiano tanto sia davanti che dietro. Sarà difficile anche la scelta degli pneumatici».