Superbike, Honda ancora non abbastanza forte: Bautista lo ammette

Bautista confessa che la Honda non è ancora al livello top in Superbike, però al tempo stesso evidenzia quanto sia stato sfortunato a Estoril.

Alvaro Bautista
Alvaro Bautista (Getty Images)

Inizio di campionato Superbike 2021 non esaltante per la Honda. Né ad Aragon né a Estoril sono arrivati i risultati sperati.

Dopo il debutto della CBR1000RR-R Fireblade nello scorso Mondiale, in questo ci si aspettava un notevole salto di qualità. Finora non si è visto, in parte anche a causa di problemi tecnici e sfortuna. Solamente 25 i punti raccolti da Alvaro Bautista e 16 da Leon Haslam. Un bottino veramente magro per il team HRC.

LEGGI ANCHE -> SBK Estoril, Gerloff stende Rinaldi: dura penalità al pilota Yamaha (VIDEO)

Superbike, Bautista scontento della situazione Honda

Bautista ha come migliori piazzamenti il settimo posto della Superpole Race ad Aragon e della Gara 2 a Estoril. Certamente risultati che non possono soddisfare né lui né la squadra, partiti con ben altri obiettivi in questo Mondiale.

Alvaro ha così commentato a Speedweek quando avvenuto nel round in Portogallo: «Sabato avevo provato a riprendere fiducia, dopo le tre cadute, ma in Superpole sono uscite le bandiere gialle e mi hanno cancellato il tempo. Così mi sono trovato 18esimo invece che 12esimo in griglia, questo ha fatto le differenza nelle gare».

Il pilota della Honda ammette che la CBR1000RR-R Fireblade non è ancora competitiva quanta Kawasaki e Ducati: «Anche se la nostra moto non è ancora al livello degli altri costruttori, ho sempre dato il massimo. In Gara 2 sono nuovamente partito 18esimo perché in Superpole Race ho chiuso decimo. Comunque ho rimontato fino al settimo posto. Partendo da una posizione normale, probabilmente avrei chiuso in top 5 entrambe le manche principali. I miei tempi alla fine erano simili a quelli dei piloti migliori».

Bautista sfortunato nella Superpole del sabato, quando le bandiere gialle provocate da un fuoripista Tito Rabat hanno penalizzato lui ed altri piloti all’ultimo tentativo per migliorare il piazzamento in griglia. Partendo indietro non era facile per Alvaro fare molto meglio di quanto fatto nelle manche a Estoril. Comunque per Misano ci si aspettano risultati migliori dallo spagnolo e da Haslam.

Alvaro Bautista
Alvaro Bautista (foto Instagram)