Mugello, arriva il primo annuncio ufficiale della Ducati

Ducati e Pramac Racing annunciano il prolungamento di contratto fino al 2024. Una partnership ben consolidata che va avanti dal 2005.

Paolo Ciabatti
Paolo Ciabatti (Getty Images)

Il week-end del Mugello si apre subito con un annuncio ufficiale da parte di Ducati. Dopo aver annunciato il rinnovo con Jack Miller nei giorni scorsi anche per il 2022, è arrivata la news che attendevamo da tempo: Pramac Racing ha rinnovato il contratto con Ducati per le prossime tre stagioni MotoGP, dal 2022 al 2024, come Factory Supported Team della casa di Borgo Panigale.

Una partnership molto solida che è stata inaugurata nel 2005 e si è rafforzata anno dopo anno, tanto che il duo Jack Miller – Pecco Bagnaia è stato promosso insieme nella squadra factory a partire da quest’anno. Una nota di merito per l’ottimo lavoro svolto da Paolo Campinoti e dai suoi uomini e la conferma di come Borgo Panigale abbia supportato il team satellite con materiale sempre di prima qualità. “Siamo molto orgogliosi del lavoro e dei risultati che abbiamo ottenuto in questi anni insieme a Ducati, siamo felici di continuare questa bellissima avventura ancora per i prossimi tre anni. Con Ducati abbiamo creato un rapporto davvero speciale, abbiamo raggiunto obiettivi incredibili e il meglio deve ancora arrivare!”.

Grande soddisfazione anche tra i vertici Ducati che possono contare su un partner davvero fidato e affidabile. “E’ davvero un piacere per noi poter annunciare il rinnovo della nostra partnership con Pramac Racing per le prossime tre stagioni MotoGP – ha dichiarato Paolo Ciabatti -. Insieme a Pramac Racing abbiamo ottenuto dei risultati molto importanti e, grazie alla stretta collaborazione con loro, abbiamo potuto far crescere nella massima categoria dei giovani piloti che poi sono passati nella squadra ufficiale con successo. E siamo sicuri di avere le carte in regola per goderci tante altre belle soddisfazioni insieme a Pramac Racing!”.

foto Pramac