Suppo, domanda a Dovizioso: “Perché non ti butti nel progetto Aprilia?”

Suppo si espone in merito alla situazione esistente tra Dovizioso e Aprilia, che hanno concordato di fare test ma senza ancora piani futuri.

Livio Suppo
Livio Suppo (Getty Images)

Andrea Dovizioso e Aprilia hanno deciso di svolgere ulteriori test, dopo quelli di Jerez e Mugello. Il prossimo è in programma a Misano il 23-24 giugno.

Sarà interessante vedere fino a che punto si spingerà questa collaborazione. Il pilota ha detto di voler tornare in MotoGP nel 2022 e al momento la casa di Noale è l’unica che può offrigli un posto. Sarebbe sorprendente se, dopo i test sulla RS-GP, firmasse per un altro marchio. Ma oggi, comunque, non sembrano esserci altre opzioni per tornare in griglia l’anno prossimo.

LEGGI ANCHE -> Pietro Bagnaia a TMW: “Vi racconto la lezione di Valentino Rossi ai suoi allievi”

MotoGP, Suppo parla di Dovizioso e Aprilia

Livio Suppo, ex team manager Ducati e Honda in MotoGP, in un’intervista a Mowmag.com ha parlato di Dovizioso e della collaborazione con Aprilia: «Mi sfugge il motivo per cui Dovi non si sia ancora buttato in questo progetto. Non riesco a capirlo, perché sembra la sua unica opportunità di rientrare. La moto ha dimostrato di essere ragionevolmente competitiva. Faccio un po’ di fatica a capire. Solitamente quando un pilota decide di salire su una moto mica la prova prima».

Suppo non comprende l’atteggiamento del pilota nei confronti della casa di Noale, alla quale dà anche un consiglio importante per il futuro: «A Rivola consiglio di non finire in una situazione simile a quella di Iannone, dove per aspettare Andrea finiscono per restare senza alternative. Forse sono troppo accondiscendenti».

Infine l’ex team manager MotoGP fa un ultimo commento su Dovizioso: «Se ha voglia di tornare a correre il prossimo anno, tanto vale che lo faccia il prima possibile. E se non ha voglia, c’è poco da fare test».

La sua posizione è molto chiara. Forse servirebbe maggiore convinzione da parte di Dovizioso nel credere al progetto Aprilia. Invece si va avanti a test senza sapere che prospettive ci sono. Ancora per un po’ lui e il team se lo possono permettere, però arriverà un momento nel quale prendere decisioni in ottica 2022.

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso al Mugello (foto Aprilia)